Asel Al Hamad, prima pilota saudita contesa tra Renault e Jaguar

aseel al hamad
Aseel al Hamad prima donna saudita a guidare una F1

Aseel Al Hamad passerà alla storia per esser diventata la prima donna saudita a guidare una Formula1, proprio nel giorno in cui finalmente a tutte le donne dell’Arabia Saudita è stata concessa la possibilità di mettersi al volante. #worlddrivingday.

Un’occasione ghiotta. Non solo per Aseel Al Hamad. Lei è diventata un simbolo dopo che nel dicembre 2017 era diventata il primo membro donna  della Saudi Arabian Motorsport Federation (SAMF), oltre che rappresentare il suo Paese alla Fia.

Il giorno in cui accendere l’attenzione era il #worlddrivingday, giorno in cui tutte le donne dell’Arabia Saudita hanno finalmente potuto mettersi al volante (ma per loro restano altre assurde restruzioni).

Sono stati in tanti a pensare a Aseel Al Hamad. La Renault l’ha portata a LeCastellet dove prima del Gp di Francia le ha fatto guidare la vettura del 2012 con cui Raikkonen aveva conquistato il Gp di Abu Dhabi. La Jaguar l’ha messa al volante di una Jaguar F-TYPE su un pista del suo paese.

Così sono due le case a volerla sfruttare pubblicitariamente. E’ davvero incredibile vedersi arrivare i due comunicati uno dietro l’altro in mail…

Il comunicato Renault

Aseel Al Hamad in versione Renault #worlddrivingday
Aseel Al Hamad in versione Renault

Forte della sua storia ricca di innovazioni e di mobilità e del suo indomabile spirito pionieristico, Renault celebra in modo molto particolare il tanto atteso ritorno del Gran Premio di Francia.

Prima donna membro della federazione saudita di motorsport, Aseel Al-Hamad è stata invitata a pilotare l’E20 di Renault Sport Formula One Team sul circuito di Le Castellet (Francia) poche ore prima della partenza del primo Gran Premio di Francia degli ultimi dieci anni. La monoposto della Saudita è quella con cui Kimi Räikkönen, ex Campione del Mondo di F1, ha vinto il Gran Premio di Abu Dhabi 2012.

Renault e la F1 sono fieri di consentire ad Aseel di esaudire un sogno il giorno stesso in cui le donne sono autorizzate a guidare sulle strade saudite“.

Il comunicato Jaguar

Asel al Hamad
Asel al Hamad in versione Jaguar

“PER LA PRIMA VOLTA UNA DONNA SAUDITA AL VOLANTE DOPO LA STORICA REVOCA DEL DIVIETO DI GUIDA

La saudita Aseel Al Hamad ha festeggiato ieri, 24 giugno, la revoca del divieto di guida per le donne, con un giro d’onore nel suo Paese Jaguar e Aseel hanno celebrato insieme questo memorabile giorno promuovendo il World Driving Day – una giornata mondiale in cui uomini e donne sono stati invitati a festeggiare il diritto alla guida oggi ed in futuro Aseel, che non ha mai gareggiato nel suo Paese, ha completato l’emozionante circuito a bordo di una Jaguar F-TYPE

Aseel Al Hamad ha dichiarato: “Amo da sempre le auto, e per me è stato un giorno molto emozionante. È il migliore momento di guida della mia vita. Quale modo migliore per celebrare per la prima volta il World Driving Day se non facendo ruggire una stupefacente Jaguar F-TYPE con un giro d’onore su pista nel mio Paese? Spero che molti automobilisti in tutto il mondo abbiano condiviso con noi un loro momento di guida memorabile usando #worlddrivingday.”

 

Share Button

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.