Fca e Ferrari il giorno del dopo Marchionne

Marchionne Elkann
Sergio Marchionne e John Elkann il primo giugno al Capital Day

Le condizioni di salute del presidente Marchionne hanno costretto Fca ha riunire d’urgenza tutti i cda del gruppo per prendere delle decisioni immediate. Dopo 14 anni, e con mesi di anticipo rispetto alla data prevista, Sergio Marchionne lascia l’incarico di amministratore delegato di Fca. John Elkann, presidente di Fiat Chrysler Automobiles, ha designato al suo posto Mike Manley numero 1 di Jeep e Ram.

Putroppo le notizie in circolazione da qualche giorno (leggi qui l’anticipazione) sono rivelate esatte. Il presidente Marchionne non si sta riprendendo solo da un intervento alla spalla, le sue condizioni sono molto più serie se Fca ha deciso di convocare d’urgenza i cda del gruppo per sostituirlo.

Le prime voci (seguiranno aggiornamenti) riguardanti la Ferrari parlano di John Elkann presidente e di Louis Carey Camilleri ad. Leggi Lettera43

Per ora eccovi un miniritratto del nome nuovo…

Louis Camilleri
Louis Carey Camilleri

Louis Carey Camilleri già nel cda di Maranello è una scelta soft e di altissimo profilo come recita il cv del manager 63enne, legato secondo i gossip alla top Naomi Campbell che ha conosciuto lo scorso anno proprio grazie alla F1 durante il Gp di Montecarlo. Nato ad Alessandria d’Egitto da famiglia maltese, parla quattro lingue e ha un patrimonio stimato in 150 milioni di sterline, tre figli e un divorzio.

La sua carriera comincia in Svizzera quandi nel 1978 entra in Philip Morris come analista di sviluppo del business. All’interno dell’azienda ricopre diversi incarichi fino a diventare presidente e amministratore delegato. Ha ricoperto analoghi incarichi anche in Kraft Foods ed è stato nel consiglio di amministrazione della messicana America Movil, il quarto operatore di telefonia mobile al mondo per numero di abbonati, e di Telmex International, holding di telecomunicazioni messicana.

 

Share Button

2 pensieri riguardo “Fca e Ferrari il giorno del dopo Marchionne

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.