Vettel, Ferrari e la nuvoletta di Fantozzi

Hamilton pole
Hamilton 76esima pole, quinta dell’anno in Ungheria

Prove bagnate in Ungheria e le due Mercedes monopolizzano la prima fila con Hamilton e Bottas davanti alle due Ferrari dominatrici sull’asciutto.

C’è una nuvoletta nera, quasi fantozziana, sulla Ferrari di Sebastian Vettel. E ogni volta che si apre porta dei guai. Dopo esser scivolato sull’acqua a Hockenheim a pochi chilometri dalla vittoria, la Ferrari è naufragata sotto la pioggia ungherese perdendo una pole che sull’asciutto nessuno avrebbe potuto portarle via.

Un sabato bestiale e inaspettato, soprattutto in Ungheria dove nella trentennale storia del Gp aveva piovuto una volta sola. E la pioggia è arrivata proprio quando la Ferrari non ne aveva bisogno. Aveva la macchina per la pole. Aveva due piloti in palla come hanno dimostrato tutte le prove prima delle qualifiche. Ma si è scatenata la pioggia e ora tutto diventerà più difficile anche se qui la prima curva è lontana 617 metri e lo spunto Rosso può essere vincente.

Vettel era l’uomo pole. Partirà quarto, battuto anche da Raikkonen che sulla pioggia si è battuto bene, ma non ha trovato il guizzo risolutivo. Niente da fare, le Mercedes sull’acqua hanno trovato un feeling che qui mai avevano sfiorato. Con l’asciutto rischiavano anche di restare dietro anche alle Red Bull (che delusione, a proposito! Ricciardo fuori in Q2, Max mai cattivo in Q3).

Raikkonen terzo
Raikkonen terzo davanti a Vettel

Hamilton continua ad esser baciato dalla fortuna. E ogni volta che ha in aiuto lo sfrutta. Ha vinto a Baku, ha vinto a Hockhenheim, si è preso la pole in Ungheria. Bravissimo a non sbagliare, bravissimo a sfruttare l’occasione d’oro perchè sull’asciutto proprio non avrebbe avuto chance. E sul bagnato Lewis è super davvero.

Vettel sul bagnato non è inferiore di solto. Ricordiamo la prima vittioria della sua vita. Forse ha sbagliato un po’ il timing dell’uscita, forse gli è mancato un po’ di feeling in condizioni precarie. Difficile credere che possa aver avuto in testa un’ombra dopo l’errire sul bagnato in Germania. Di certo la Ferrari non ha fortuna quest’anno.

Per la gara è previsto asciutto. Ma a questo punto inutile fare previsioni. Molto dipenderà dalla partenza, conme sempre da queste parti. Doveva essere una gara da giocare dall’alto in basso. Sarà una gara da giocare all’attacco.

Share Button

11 pensieri riguardo “Vettel, Ferrari e la nuvoletta di Fantozzi

  1. Sono d’ accordo con lei… Almeno stavolta ha ammesso la fortuna di hamilton anche oggi gli e’ girata bene per l’ ennesima volta quest’ anno.. Speriamo domani nell’ asciutto e di non fare andare cia le mercedes senno’ la vedo dura…

    1. Ti è tanto difficile ammettere che Hamilton sia il migliore? Basta sostituire “fortuna” con “talento”. Anche io sono tifoso Ferrari ma lui è il mio pilota preferito e il migliore attualmente sulla griglia.

      1. Mi chiedo se abbia mai letto i miei post…. la fortuna sta nel fatto che senza pioggia non poteva prendersi la pole

  2. Ancora una volta Hamilton dimostra di essere il migliore della griglia sul bagnato (al contrario di quello che pensano alcune persone che considerano Vettel il migliore sul bagnato dopo l’errore della Germania e la pole mancata di oggi). Sono curioso di vedere come sarà la gara di domani dato che penso sia la peggiore gara in cui sorpassare dopo Monaco.

  3. Ma che sta succedendo a vettel sul bagnato?? Da quando è arrivato in Ferrari non riesce più ad essere super competitivo come quando era in redbull

  4. Raikkonen davanti a Vettel mi fa dire che oggi più di così non si poteva fare. Almeno questo è il limite dell’assetto scelto, che non è mica detto sia l’optimum della macchina vista la scarsa esperienza storica di bagnato su questa pista. Chapeau alla Mercedes tutta perché il fatto che anche Bottas sia davanti significa che hanno interpretato le condizioni e fornito ai piloti una macchina bilanciata. Domani più che la partenza credo sia determinante la strategia… serve una rossa in mezzo alle due frecce d’argento alla prima curva!

  5. le gomme full wet con battistrada scolpito sono concettualmente come le gomme ribassate -0,4
    cioè risolvono la finestra di temperatura problematica per la Mercedes
    infatti sempre sul bagnato con gomme intermedie la Ferrari volava
    è tutta questione di come le macchine fan lavorare le gomme

  6. Le gomme full wet con battistrada scolpito sono concettualmente come le gomme ribassate -0,4
    cioè risolvono la finestra di temperatura problematica per la Mercedes
    infatti sempre sul bagnato con gomme intermedie la Ferrari volava
    è tutta questione di come le macchine fan lavorare le gomme…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.