Hamilton allunga, ma la Ferrari ha la miglior auto

Vettel Bottas inmcidente
Il contatto tra Vettel e Bottas per il secondo posto

Lewis Hamilton ha vinto anche in Ungheria (5° successo stagioonale) portando a 24 punti il suo vantaggio su Vettel. Mercedes perfetta  anche nel gioco di squadra che solo l’attacco finale di Vettel ha spezzato…

Non ha vinto la macchina più veloce in pista (la Ferrari), ma ha vinto il pilota che ha sbagliato meno (Hamilton). Per la Vettel è il Gran premio del rimpianto. Senza la pioggia di sabato, nell’ora della qualifica, oggi la coppa più grande se la sarebbe portata a casa lui… Invece…

Seb deve comunque ringraziare la fortuna che lo ha aiutato lasciandolo in pista dopo l’incrocio pericoloso con Bottas al 65° giro. Seb voleva il secondo posto. Ci ha messo grinta e cattiveria e alla seconda curva è passato davanti ma non del tutto e quando ha chiuso con la sua ruota posteriore sinistra ha spezzato l’ala di Bottas che tentava di resistere.  Mi sembra un chiaro incidente di gara. Per una volta anche i commissari sono d’accordo (nessuna investigazione).

Hamilton Ungheria
Hamilton festeggia il successo ungherese

 

Lewis Hamilton va in vacanza con 24 punti di vantaggio sul rivale. E’ stato super sotto il diluvio in qualifica e perfetto nel gestire gomme e Mercedes in gara. Non si è lasciato prendere dal nervosismo neppure quando Vettel che ancora doveva fermarsi per il cambio gomme girava più rapido. Ha gestito la situazione, ha sfruttato i doppiaggi, ha guidato perfettamente. Verrebbe dire da Dio, seguendo il suo misticismo di questo periodo…

La Ferrari ha perso la gara in qualifica. Questo è chiaro. Colpita dalla nuvoletta di Fantozzi, ma anche da una certa timidezza (chiamiamola così) di Vettel di solito più aggressivo sul bagnato. Ma poi in gara…. alla Ferrari è mancata la perfezione. Due ritardi nei cambi gommi di Kimi e di Seb, dettagli è vero, ma quest’anno il mondiale si vince o si perde anche per i dettagli. Raikkonen non è brillato al via, lui che aveva le stesse gomme dei Mercedes, doveva cercare l’attacco. Dopo due curve era già dietro a Seb… E adesso i tifosi di Kimi diranno che ce l’ho con lui, ma fateci caso, ogni volta che serve un suo guizzo, Kimi perde l’occasione.

Doveva essere un weekend Rosso. E’ stato il weekend di Hamilton. Perfetto. E grande la Mercedes nel gioco di squadra con Bottas che fino in fondo ha difeso la seconda posizione poi, con gomme ormai consumatissime (55 giri sulle soft) è finito nell’autoscontro prima con Vettel e poi con Ricciardo (qui però ha sbagliato) scivolando in quinta posizione…

Siamo a metà mondiale. Hamilton è campione d’inverno, ma la Ferrari ha la miglior macchina in pista. Tutto è ancora possibile. E come vorrebbe il presidente Marchionne non resta che crederci e lavorare.

 

 

Share Button

48 pensieri riguardo “Hamilton allunga, ma la Ferrari ha la miglior auto

  1. Scusi ma vettel era gia’ con piu’ di meta’ macchina davanti a bottas e bottas ha sbagliato anche li e tra poco sbatteva fuori vettel.. Vettel ha avuto fortuna con non ha forato ma bottas ha sbagliato nettamente ora voglio sentire, woff’ lauda e allisson.. Vettel ha fatto un gran sorpasso. Hamilton deve ringraziare bottas e il box ferrari per il pit stop lento altrimenti non so se avrebbe vinto o almeno vinto cosi facilmente… Se non fanno 2 doppiette tra spa e monza con vettel vincitore la vedo durissima.. Anche perche’ in quelle piste le red bull non ci saranno per niente…

  2. Sono d’accordo con Francesco: Bottas non aveva nulla da perdere e ha bloccato l’anteriore come fecero Vettel in Francia e Raikkonen in GB; le Ferrari vennero penalizzate e Bottas no. Se avesse buttato fuori Vettel cosa sarebbe successo??

    Se poi guardiamo coosa ha fatto Bottas con Ricciardo qualche giro dopo e’ ancora piu’ evidente che Bottas vada penalizzato. Non posso credere che sia solo un errore ingenuo, sapeva benissimo delle condizioni della sua auto.

    1. Con Ricciardo ha esagerato… con Vettel ha difeso la posizione in modo duro ma non scorretto… certo mi sarebbe piaciuto sentire i commissari in posizione invertita…

  3. Esimio Zapelloni , fortuna, fortuna , e ancora fortuna.La pioggia e’ una variabile, e vale per tutti.
    Se ne faccia una ragione.
    Hamilton con una macchina inferiore ha bastonato tutti su asciutto e sul bagnato.
    Non se ne puo’ piu’ di ‘sta storia della fortuna. Meritava Vettel o la Ferrari ?
    Vero che Bottas ha coperto le spalle ad Hamilton , ma le Ferrari sono riuscite a vedere gli scarichi Mercedes solo a 10 giri dal termine…..un po’ pochino se si deve seguire la sua certezza nell’immaginare un Vettel in carrozza….senza la pioggia di sabato.
    Saluti

    1. Hamilton super detto a RadioRai e scritto qui. Ma senza pioggia non avrebbe mai ottenuto la pole. Questa è la fortuna..

      1. Si , come no.
        A sentir lei le Ferrari volavano su questo circuito e oggi ci sarebbe stata battaglia……
        Il contatto visivo (e non solo) c’e’ stato alla partenza e a 10 giri dal termine….
        Se la Ferrari e’ cosi superiore qualcosa non torna….
        Piloti Ferrari scarsi ? Hamilton marziano ?
        Nel dubbio , alle prossime estrazioni del lotto giochero’ il 44. Numero fortunato

      2. Su una pista così chi parte davanti e ci resta dopo le prive curve non è battibile se non commette errori

  4. Cosa vogliamo dire invece di Sainz? Vettel ha pagato una penalita’ in Austria (che forse gli e’ costata la vittoria) per avere ostacolato Sainz in Q2 (tra l’altro Sainz stesso ammise che non ci furono davvero conseguenze sul suo giro). IN Ungheria Sainz ha ignorato 9 – dico 9 – volte le bandiere blu quando Vettel gli era dietro. Questo e’ costato quasi 2 secondi a Vettel in un momento crucial della gara. Poi il pit-stop lento ha contribuito.
    La Ferrari ha ancora peso politico in F1??

      1. Scusate qui non è tanto peso politico ma giustizia. Questa gestione Liberty sta perdendo di credibilità…

      2. vabbe’, alla fine hanno dato 10 secondi di penalita’ a Bottas per il contatto con Ricciardo…
        con Vettel solo incidente di gara (per fortuna che non ha forato).
        Ma e’ azione deliberata o incompetenza questa volta?

      3. Credo che la differenza la faccia il danno procurato… seb non ne ha avuti…

  5. Esatto senza pioggia ieri oggi avrebbe vinto seb in carrozza… Speriamo che la fortuna giri nella seconda meta’ di stagione… Oltre a ringraziare bottas che gli fa sempre da scudiero con rosberg non sarebbe mai successo…

      1. Concordo, Kimi e’ il solito, non voglio nemmeno piu’ commentare.
        Mancano 9 gare: se Vettel non puo’ contare sull’aiuto di Raikkonen e assumiamo che Hamilton alla peggio arrivi secondo, Vettel deve vincere almeno 7 volte, oltre che finire le altre due almeno terzo.
        Vediamo il fatto che Kimi arrivi prima di Bottas come un successo ma ormai non basta piu’: deve battere Hamilton!

  6. Sono un tifoso di Kimi e di recente spesso concordo con Lei riguardo al fatto che troppo spesso gli manca l’ultima curva in qualifica e l’ultimo giro in gara. In qualifica mi hanno detto che ha avuto problemi di traffico nell’ultimo giro nonostante fosse competitivo con le Mercedes. Alla partenza secondo me chiuso da Bottas e con Vettel ormai affiancato ha fatto bene a lasciar strada a Vettel e per di più non ha infierito su Vettel quando è stato speronato da Bottas e se si guarda tutto il resto della gara ha avuto la voglia di raggiungere Seb e Bottas e in passato non sempre lo ha fatto.
    Detto questo se la Ferrari non vince quando è superiore è un gran problema, primo. Secondo non si possono vedere a certi livelli pit stop di 5,2 sec. Terzo grande Seb alla fine ma è lui il pilota che la ferrari punta per vincere e come al solito non riesce a essere determinante e concentrato quando è necessario. In germaia sotto due gocce butta via una vittoria, ieri in qualifica sotto la pioggia dietro Kimi..Un errore in gara non si recupera, un errore in qualifica si può recuperare.
    Hamilton invece non sbaglia niente e tira fuori il coniglio dal cilindro quando serve. Tifo ferrari ma a ora secondo me Hamilton si merita la prima posizione nel mondiale

  7. Il vantaggio in classifica di Hamilton e’ meritato al 100%; la mia era una considerazione sulle dimensioni dell’impresa che Vettel, Raikkonen e tutta la Ferrari devono realizzare se vogliono vincere il mondiale.

  8. Oggi la Mercedes ha fatto fare il tappo a Bottas perché lasciarlo in pista con gomme finite non serviva ad altro. Per carità strategia lecita ma allora non voglio più vedere o sentire apologie della sportività in Mercedes. Sono sportivi solo quando hanno la certezza di vincere doppiando il terzo! Quanto alla Ferrari credo che il team debba fare di più: piove a sbagliano assetti, pit stop inguardabile. Abbiamo una gran macchina e non riusciamo a vincere, anzi scarichiamo tutta la pressione sui piloti. Temo sia lo stesso errore di gestione fatto con Alonso… speriamo di non spegnere Seb!

    1. Ma quale tappo ?
      Quando le Ferrari si sono avvicinate per portare l’attacco Hamilton era gia’ in zona di sicurezza : 10 giri per gestire piu’ di 15 secondi. Non mi dica che l’episodio finale di Bottas ha influito sul risultato finale……
      Le astronavi Ferrari , nonostante la superiorita’ , hanno perso il treno alla partenza.
      Bottas ha difeso alla prima curva e poi ?
      Hamilton se ne e’ andato e muretto e piloti non hanno brillato. Demerito

  9. Cerchiamo di essere onesti: Raikkonen è a 43 punti da Vettel non 2 ritiri non per colpa sua e per l’errore strategico in Cina altrimenti sarebbe solo a 3 punti da Vettel, nonostante stia utilizzando il motore non evoluto e probabilmente pure depotenziato visto che deve fare 2 gare in più rispetto a quello di Vettel. Considerando tutto questo c’è gente che critica Raikkonen? Se c’è un pilota che sta mancando è Vettel, che viene favorito dalla Ferrari fin dai test prestagionali!
    Infatti forse non sa che in 5 anni Raikkonen nei test prestagionali, importantissimi perché si fa conoscenza con le gomme e si cercano gli assetti migliori, non è mai riuscito a fare un solo giro in più del compagno (Vettel o Alonso), anzi ne ha fatti parecchi in meno mediamente 150 giri in meno all’anno, equivalenti alla distanza tra Bolzano e Napoli e poi ci si meraviglia che Vettel vada più forse?

      1. E’ vero, non si è mai lamentato, ma non cambia il fatto che Vettel goda di chiari vantaggi fin da PRIMA dell’inizio del campionato e ripeto nonostante questi favoritismi senza gli errori ai box oggi Raikkonen sarebbe solo a 3 punti da Vettel. Il pilota da criticare quindi è Vettel.

      2. Mi scusi ma vorrei farLe una domanda: se Lei desse lo stesso lavoro a 2 giornalisti ma ad uno dà 10 minuti e all’altro dà mezz’ora da quale giornalista si aspetta il lavoro migliore?
        A me pare che se i due giornalisti hanno fatto un lavoro di pari livello, il giornalista da criticare sia quello che ha avuto mezz’ora e non l’altro perché non si è lamentato di aver avuto meno tempo a disposizione.

  10. Con Hamilton in questa forma e con una Mercedes ancora un po’ sotto come squadra, non vede difficolta’ nella seconda parte di mondilale per Ferrari,quando Mercedes presumibilmente recuperera’ a livello tecnico?

  11. Esimio Zapelloni sono il solito tifoso di Raikkonen che lei dirà manca sempre. Infatti ieri seguendo il suo principio ho dato voto 0 perché il capo squadra aveva sbagliato? Il bello è che proma lei lancia i soliti strali poi dice vettel sta sbagliando troppo. Ora ieri a men che non si dica che Raikkonen cerca scuse se nell ultimo tentativo non avesse trovato traffico forse che la pole la faceva? In q2 è entrato 8 facendo il tempo per ultimo con gomme intermedie quando ci volevano le full. In q 3 aveva stampato la pole… Forse che il passo lo aveva? Partenza…. Le Mercedes sono partite bene… Kimi pure… Alla seconda curva poteva entrare all interno.. Si.. Pet fare come bottas nel sorpasso di Vettel?…. Al costruttori ci pensa lei?… Vettel lo ha passato all esterno certo.. Ma lei è cosi sciocco? Kimi usa la testa e ha fatto passare Vettel…. Ha giustamente notato che al primo pit kimi ha perso 2,5 secondi su bottas ? Idem Vettel? Si lo ha notato… Ha notato che Kimi con due pit… È praticamente tornato su Vettel e bottas?… Ed era nettamente più veloce di Vettel….. Ma mai si sarebbe sognato di attraccare sebbene poteva farne un boccone …. Ha notato la fatica di Vlettel a sbarazzarsi di bottas pur avendo ultra fresche contro soft usate? C è riuscito solo quando le gomme di bottas erano alla frutta … Fosse stato Raikkonen avremmo detto… Neanche capace di superare bottas con gomme più veloci…. No Zapelloni noi non diciamo che kimi non va perché non graffia… Kimi fa il massimo… E con macchine così vicini i dettagli fanno la differenza …. E senza i due 0 senza colpa si ribadisce . Con 24 punti in più sarebbero 170…ora Kimi sarà bollito … Come lei dice .. Ma lei non è obiettivo …. Come disse arrivabene su Allison …. Forse per parlare bisognerebbe aver guidato . Forse è esagerato . …basterebbe il buon senso . Comunque Raikkonen voto 0 non ha graffiato .

    1. Siamo alle solite, la santificazione di Kimi è un must. I suoi tifosi sono impagabili. Ma davvero siete contenti della gara di Kimi? Se il tuo capitano sbaglia tu hai il dovere di vincere. Kimi non ci riesce più. Colpa della Ferrari, ovviamente… ma fatemi il piacere… detto questo Kimi in Ungheria ha mancato la zampata al via poi si è accodato a Seb per evitare guai. Mi è piaciuto che non si sia addormentato come altre volte e sia risalito con un ritmo anche maggiore del capitano… troppo tardi… forse la Ferrari doveva mandare avanti lui dopo il primo giro, aveva le gomme per provarci…. l’ho detto e lo ripeto per vincere il campionato Kimi è indispensabile… ma torni a vincere..

      1. Troppo tardi , troppo poco , troppo lento , troppo rinunciatario….
        Difficile fare di piu’ con un “capitano” cosi tra i piedi e il muretto che fa di tutto per incasinarti le gare…..
        Kimi non e’ perfetto…..non e’ sicuramente nei suoi migliori anni ma se gli fanno fare la scorta anche quando e’ piu’ veloce…..ha voglia a pretendere attacchi.
        Parli un po’ ad Arrivabene , gli dica di fare pace con se stesso e di “lasciare guidare Kimi”

      2. La questione non è se si possa criticare Raikkonen, perché è palese che lo si possa fare, quello che non si può avere è la botte piena e la moglie ubriaca. Mi spiego: Raikkonen corre iniziando la stagione facendo 150 giri mediamente in meno nei test, subisce rotture, ha strategie sfavorevoli e utilizza in motore non evoluto e forse depotenziato, in qualifica viene messo sempre nel traffico impedendogli di scaldare le gomme come vorrebbe (solo nelle ultime due gare: in Germania dietro le 2 Haas, in Ungheria dietro una Haas) in queste condizioni senza gli errori dei box in 12 gare avrebbe fatto: 10 podi un quarto posto e un sesto posto e avrebbe praticamente gli stessi punti di Vettel!!!!
        RIPETO 10 PODI in 12 gare!
        Ora si può benissimo sostenere che Raikkonen stia facendo una stagione mediocre, ma allora, considerando che Raikkonen senza gli errori ai box e nonostante gli svantaggi sopra descritti avrebbe praticamente gli stessi punti di Vettel, per coerenza bisognerebbe sostenere anche che Vettel stia facendo una stagione pessima. Invece non mi pare che i giornalisti stiano criticando Vettel.

  12. Zapelloni, guardi il fatto è che nessuno… Almeno il sottoscritto santifica Kimi …. Che debba vincere passi ….si figuri… Il fatto è che Kimi non riesce più a vincere quando seb sbaglia… Vero… Ma le corse non sono automatismi…. Certo che siamo contenti della gara di kimi… Certo saremmo più contenti se ieri faceva la pole…certo saremmo stati più contenti se alla prima curva era primo… Ma se le Mercedes partono bene non è che bisogna fare l autoscontro .. Questo è il punto …. Da seconda guida .
    perché come l anno scorso Kimi se può favorisce il compagno… E senzabisogno di interventi… Altrimenti avrebbe ebbe vinto qualche gp… Monaco Ungheria… E se fai lo scudiero magari dove avresti l opportunità poi qualcosa non funziona .. Ci faccia caso… Nei casi di casini come mai nessuno dei due finlandesi abbia mai vinto… E lo hanno fatto le red bull.? Meditate

  13. Carissimo e carissimi numerosi seguaci della pagina. Io non so che gran premi voi stiate guardando ma a me una cosa è stata chiara. Hamilton o Raikkonen c’entrano ma poco. Signori la Ferrari ha sbagliato i pit stop 5.1 secondi e 4.3 secondi non si possono vedere. La gara l’ha persa lì. Se usciva davanti a Bottas sarebbe andato tranquillamente a prendere hamilton e poi te la giochi. Perciò a tutti quelli che rispondono incolpando i piloti; Stavolta credo bisogna guardare i pit stop.

    1. Sicuramente , tranquillamente……se non pioveva sabato……e se cadeva un asteroide su Hamilton…
      Solita storia.

  14. Per una volta, in generale, sono d’accordo sull’analisi. Mi lasci dire che comunque il fatto che Raikkonen stesse facendo giri record a ripetizione non equivale, per forza, a dire fosse l’auto più veloce: perchè Hamilton, con un vantaggio che addirittura gli avrebbe permesso di fare un pit stop per cambiare le gomme e di rientrare ancora in testa, avrebbe dovuto tirare? Detto questo, è chiara l’antisportività, sia di Mercedes ma ancor di più di ferrari che, quando Raikkonen recuperava quasi un seondo a giro su vettel, lo ha stoppato non appena è arrivato sotto al secondo. Chiaro ordine di scuderia. Sulle qualifiche e sulla gara, mi pare che lo stesso Hamilton abbia parlato di fortuna per la pioggia e che i punti guadagnati qui sono tutto grasso che cola ma da qui a dire che nelle prossime due gare sia tutto pro ferrari ce ne vuole. C’è quasi un mese di tempo e non credo che Mercedes dormirà sugli allori. C’è anche da dire che con le gomme viola vettel faceva molta fatica a riprendere Bottas ed infatti lo ha superato solo quando quest’uiltimo era ormai sulle tele. E’ da vedere quindi se si tratta solo di un problema di assetto o se invece le gomme non sono così performanti. Ricciardo, che montava le stesse gomme, nei primi giri, girava abbondantemente 1 secondo più veloce di vettel.

    1. Senza errori di Vettel in Germania e pioggia in Ungheria oggi Seb avrebbe 32 punti in più e Hamilton 14 in meno… La Ferrari oggi ha il motore migliore e la macchina che meglio si adatta a tutte le piste. Solo non la sfrutta… Certo da qui a Spa possono cambiare molte cose….

      1. Non sono così sicuro che la Ferrari abbia il motore migliore dopo che la Mercedes ha introdotto la seconda unità. Ovviamente il dubbio lo si può avere solo in merito al motore di Vettel, visto che il motore di Raikkonen è indubbiamente meno potente di quello delle 2 Mercedes.

      2. Vabbè, allora anche senza il ritiro di Hamilton la situazione sarebbe stata diversa. Sono situazioni che accadono, non si può sempre ricorrere ai “se” e ai “ma”. Adesso sono due gare dove, obiettivamente, la fortuna ha arriso più all’inglese che al tedesco; tre gare fà di sicuro il sentimento era diverso. In un campionato con ben 19 GP c’è margine per recuperare gli errori. Piuttosto, come ho già fatto notare, c’è da rimarcare che quando è vettel a comandare la classifica, nel giro di un paio di GP Hamilton lo riprende; quando accade il contrario, invece, ci vuole molto di più perchè sia ripreso. Ora ha quasi il vantaggio di una vittoria e questo non sarà facile perderlo se arriverà sempre in fondo ai GP.

      3. Esatto anche perché più in là del terzo posto non arriverebbe mai ( e qui servirà Kimi)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.