Vettel e Ferrari coppia perfetta

Vettel Belgio
Vettel festeggia la vittoria numero 52 della carriera

Sebastian Vettel ha conquistato con una Ferrari perfetta il Gp del Belgio, quinta vittoria stagionale. Ora è a 17 lunghezze da Hamilton, secondo. E domenica si corre a Monza…

Un piccolo capolavoro. Tutto in un sorpasso. In fondo al rettilineo del Kemmel. Sebastian Vettel ha disegnato così la sua quinta vittoria stagionale, la 52esima della sua carriera, la 13esima da ferrarista, sulla pista più bella del campionato. Pista da uomini e da motori veri. Pista dove è emersa la potenza Ferrari ma anche la regolarità di Sebastian che una volta andato in testa non ha più sbagliato nulla con una gara in stile martello, alla Hamilton insomma.

Vettel è stato bravo alla ripartenza dopo la Safety Car quando Hamilton ha subito cercato l’attacco e poi a tenere Hamilton a distanza di drs sempre  oltre il secondo di vantaggio. Una gara corsa con il coltello tra i denti, sempre flat out, sempre al massimo con giri velocissimi uno dopo l’altro. Ha colpito al primo giro, dove ci aveva provato anche l’anno scorso, ma quest’anno guida una Ferrari diversa…

Sorpasso Vettel
Il sorpasso di Vettel al primo giro che ha deciso la gara

Ferrari impeccabile ai box con un cambio gomme finalmente perfetto dopo i pasticci di sabato, ammessi da Arrivabene prima del via. E quando Seb (che ha cambiato il giro dopo Hamilton) è tornato in pista dopo il pit stop ha inanellato una serie di giri velocissimi mettendo in cantina ogni sogno di Hamilton. Dopo il giro più veloce al 25° passaggio, impressionante la serie di giri fotocopia sul 1’46”9…

A quel punto l’unico problema poteva arrivare dal cielo. Dalla pioggia che finora ha rovinato i piani Ferrari tre volte (Germania, Ungheria e ieri in qualifica). Fortunatamente per la Ferrari il tempo ha tenuto. E in più Hamilton ha cominciato a perdere terreno soprattutto nel settore centrale, vedendo sparire Vettel all’orizzonte con un distacco sempre più grande, fin sopra i 10”.

Dietro ai due litiganti, gloria per Verstappen (belli i due sorpassi a Perez e Ocon) e anche per Bottas che è risalito fino al 4° posto con punti pesanti per la classifica costruttori. E stupefacente prestazione della nuova Force India (ora di papà Stroll).

Hamilton curioso
Hamilton cerca di scoprire il segreto Ferrari

Al via Hulkenberg ha fatto strike tamponando Alonso e mandandolo a volare su Leclerc dopo aver falciato l’ala posteriore di Ricciardo spingendolo a sua volta contro Raikkonen. Sembra una canzone di Branduardi. Ma è stata solo la sciocchezza di un pilota che ha sbagliato punto di frenata mettendo a rischio la vita di qualche suo collega (Benedetto Halo per Leclerc). Sta di fatto che la gara di Hulkenberg, Alonso e Leclerc è finita lì. Quella di Kimi poco dopo e quella di Ricciardo dopo il trentesimo giro quando era staccatissimo dopo una lunga sosta ai box.

E ora Monza. Sarà una festa Rossa a cominciare ca mercoledì quando a Milano in Darsena Ferrari e Alfa Romeo daranno spettacolo su un mini curcuito cittadino… Tra l’altro Vettel ha conquistato la sua 13esima vittoria Rossa, eguagliando Alberto Ascari di cui quest’anno ricorre il centesimo anniversario dalla nascita,

Share Button

36 pensieri riguardo “Vettel e Ferrari coppia perfetta

  1. Grande vittoria.. Seb impeccabile come sempre quando si mette davanti a tutti al primo giro davvero imbattibile oggi. Ora testa a monza.

  2. Oggi vettel ha dimostrato di essere superiore a hamilton lui lo sorpassa in pista dopo l’ austria, non come hamilton che non l’ hai mai battuto ruota a ruota… Lo ripeto hamilton e’ in testa senza che lo sa lui come tra baku e altre piste dove non doveva vincere e si e’ trovato primo e ha vinto… Oltre la fortuna che piove sempre nelle qualifiche quando lui sarebbe dietro a vettel.. Ora vettel e’ perfetto per la ferrari… Ora si sale sul carro… Come se dovesse vincere il mondiale… Gli errori li fanno tutti sono umani… Ma quando sbaglia seb non merita di guidare la ferrari non e’ un campione ecc.. Andate a vedere anche gli errori di hamilton e quanto ne ha fatti in carriera guardateveli in internet…

    1. Vettel è riuscito a superare Hamilton grazie ad una vettura superiore (bravi meccanici Ferrari questa volta), non perché è più bravo (superare col drs non rende nessuno più bravo di nessuno). E comunque se come dici te Vettel è superiore ad Hamilton, con la macchina che ha, avrebbe dovuto avere almeno 45 punti di vantaggio sull’inglese, non dover inseguire a -24. Ragiona prima di scrivere certi commenti

      1. Ahi ahi ahi sig. Ali.. al primo giro non c’è il drs.. ma é così dura ammettere la forza di Vettel pari a quella di Hamilton? Sono due grandi piloti! Quindi secondo il suo ragionamento Hamilton ha vinto in questi anni solo perché ha la macchina più forte? E quando é stato sonoramente battuto dal grande Rosberg? Lo ha dimenticato?

  3. Si ragioni te che dici che hamilton ha una macchina non affidabile e che ha vinto a baku grazie alla foratura di bottas senza contare vettel o in germania grazie la safety car per colpa di seb.. E’ arrivato l’ esperto o ti sei dimenticato come bottas ha rallentato vettel a barcellona e in ungheria o che ieri senza pioggia doveva fare da scia al tuo super hamilton, che gli fa da maggiordomo o neanche questo e’ vero? Sapientone.. O gli errori del box che gli hanno fatto perdere punti a seb la memoria non te lo ricorda? O in austria sanzionato per sainz e hamilton taglia la corsia del box e torna in pista non sanzionato? O in gp inghilterra dopo che era ultimo fatta entrare la safety car per farlo recuperare, quando dovevano mettere la virtual safety car.. Ma il sapientone, l’ esperto e’ convinto che hamilton e’ meglio… Ti vorrei ricordare che anche hamilton alla ripartenza della sapety car poteva ripassarlo con la scia e per ammisione del tuo hamilton ha detto che se la sarebbe giocata per la pole e per la gara con la ferrari anche sull’ asciutto…ragiona tu sapientone ed espertone… Poi se vince il mondiale non andare a fare i carosselli ho gia’ capito che tipo sei… Ali

    1. Io non mi credo nessun esperto, solo un tifoso Ferrari che riconosce il vero talento di Hamilton. Vatti a leggere l’articolo di Zapelloni dopo il GP d’Ungheria in cui scrive che Vettel doveva essere a +42 e non a -24 SENZA CONTARE GLI ERRORI DEL MURETTO.

      1. Tu tifoso ferrari? Ahaha tu 6 contro vettel.. Hamilton ha talento ma uno che nega che ha avuto fortuna che gli e’ girato tutto bene nei momenti che sarebbe stato dietro non e’ obbiettivo.. Vettel ha fatto errori e’ vero ma non ha perso punti solo per colpa sua, li ha persi per scelte del muretto, per pit stop lenti e penalita’ date a lui tipo austria e ad hamilton niente anzi favorito.. Poi lui gli errori li ha pagati a caro prezzo, hamilton al contrario suo quando ha sbagliato tipo partenza a silvestone , con l’ aiutino gli hanno messo la safety car per farlo recuperare dall’ ultimo posto, ed e’ arrivato secondo, senno’ sarebbe arrivato massimo terzo, ma piu’ realisticamente quarto e gia’ sono 6 punti in piu’, quando ha tagliato che stava entrando al box e poi e tornato in pista e ha vinto che non sapeva neanche lui come ha fatto e infatti a fine gara ha detto devo ringraziare dio ho pregato ecc, poi quando ha sbagliato in qualifica che e’ andato sopra il cordolo e poi la mercedes ha detto per coprirlo problemi alla macchina ma prima lo aveva negato questo problema, e per ultimo il maggiordomo bottas che in spagna e ungheria ha fatto da tappo a vettel, infatti mi sembra di ricordare che hamilton a fine gara ha detto senza bottas oggi non avrei vinto e il giorno dopo ha fatto un post ringraziando ancora bottas, e ti vorrei ricordare che sabato nel gp del belgio se non pioveva voleva usare bottas come scia x lui per tentare di lottare x la pole con la ferrari quindi… I piloti bisogna giudicarli a 360 gradi su tutto non come fai tu… E ti ripeto vettel ‘ l’ ha sorpassato e battuto in pista lui mai, dimmi sorpassi di hamilton non di motore contro, vettel, ricciardo o verstappen… Lui non rischia mai per i sorpassi si limita a portarla al traguardo o usando la sua superiorita’ di macchina, la differenza degli errori tra vettel e hamilton e’ che vettel li ha pagati con molti punti persi e germania 25 persi quelli sta pagando.. piccolissimo errore che ha pagato a caro prezzo, ah mi e’ venuto in mente baku dove li non ha neanche esultato e ha ammesso che ha avuto fortuna a vincere e sono altri 7 in piu’.. Che doveva vincere bottas ma ha forato il penultimo giro… Oltre che continua a sospettare che la ferrari ha trucchi che vince per quello, quando perde piange e vede sospetti non ammette mai di essere battuto vettel ieri l’ ha demolito. Ma quando la sua macchina dominava e con federazione che ha mercedes consentiva tutto gli andava bene non c erano trucchi e mai nessuno si e’ lamentato, ne ferrari ne vettel.. E mi venite a dire che hamilton non sente la pressione e non sbaglia mai? Questa cosa mi fa ridere, fallo andare in ferrari con la pressione che ce e vedi tu altro che errori di vettel, gia’ quando la sua mercedes e’ dietro piange, si lamenta di cosa che la macchina non ha di vibrazioni o problemi al motore che non ci sono… Quando l’ anno scorso chiedeva al team di far andare piu’ piano bottas era davabti a lui di un bel’ po’ di secondi per farlo recuperare questo sarebbe il migliore al mondo il numero 1? E’ forte non lo nego mica ma ti ripeto devi vedere tutto, non quello che ti fa comodo.. E te la dico tutta per me e’ il terzo top driver, il primo e’ vettel, poi alonso e dopo viene lui, l’ unica cosa e’ che alonso e’ inferiore in qualifica… Ti ho detto tutto ma tanto sai tutto tu ali

  4. Quando hamilton fa i sorpassi recuperando in rettilineo li non e’ il motore contro macchine inferiori, li e’ il migliore del mondo il numero 1… Mi diverto

    1. In realtà quando Hamilton superava in rettilineo dal 14esimo posto erano gli “avversari” che accostavano e mettevano le 4 frecce… scherzo ovviamente, ma non troppo visto che alcune rimonte di Lewis, in particolare Silverstone, sono state segnate da assenza totale di duello in pista. Spettacolo sportivamente un po’ pietoso

  5. Gran gara di Vettel e di tutta la Ferrari. Ma sono contento a metà perchè c’è anche il mondiale costruttori. Hulkemberg in un colpo solo ha eliminato 4 sicuri protagonisti di questa gara, ognuno con le proprie motivazioni ma di certo che avrebbero la gara ancora più interessante. Tolte le Force India e tolto Botta che di certo sarebbe arrivato a punti sono usciti tutti quelli che potenzialmente sarebbero stati entro la decima posizione…disastro

    1. Disastro in prospettiva costruttori certo. Ma partire indietro può mettere nei guai… se avessero messo la benzina, Kimi sarebbe stato in prima o al massimo seconda fila, lontano dalla carambola

      1. Caro Zapelloni,
        per tornare alla sua nota di ieri, vorrei segnalare che anche oggi Bottas e la Mercedes sono stati graziati/favoriti dai commissari: alla prima staccata Bottas ha sbagliato la frenata e ha tamponato chi gli stava davanti.
        Ci ricordiamo bene le penalita’ a Vettel (5 sec) e Raikkonen (10 sec) in casi precedenti in questa stagione, nei quali peraltro era anche piu’ discutibile l’entita’ dell’errore…

  6. Ah mi sono dimenticato di dire al sapientone ed espertone ali, primo vettel non ha sorpassato con il drs perche’ al primo giro non ce il grande esperto… Secondo al tuo super hamilton oltre i favoritismi detti prima, ce l’ ala che balla molto sospetta che avevano in questo gp in mercedes e i pneumatici ribassati 0, 4 mm per favorire la mercedes nel consumo gomme in piste dove le distruggevano tipo spagna, francia… Ma il sapientone non ne parla, ragiona lui quando scrive certe cose informati prima di scrivere.. Ciao ali e non salire sul carro se vince il mondiale vettel ma li dirai doveva vincerlo aveva la macchina migliore.. Be’ con la macchina stra dominante senza avversari il numero 1 hamilton l’ ha battuto rosberg… Continua cosi ali continua con i tuoi commenti sei grande ahahaah che ridere

  7. Oggi Mercedes, guarda caso, e’ tornata ad alimentare i sospetti che dietro alle prestazioni del motore della Ferrari ci siano delle irregolarita’. Hamilton (furbone della comunicazione) si e’ fermato a osservare la Ferrari sotto al podio. Un’altro segnale che la Mercedes teme le Ferrari e insista nella guerra psicologica; ma tutto questo mi preoccupa perche’ la FIA anche in questo GP (Bottas sabato e oggi) dimostra di non essere imparziale. Come la pensa?

  8. Signor zapelloni obiettivamente oggi Lewis ha fatto il massimo… Se vettel non sbaglia piu e la mercedes non recupera terreno puo essere veramente l anno della ferrari…altrimenti lewis non si batte…cosa ne pensa..

  9. Ho visto solo ora che Bottas e’ stato effettivamente penalizzato di 5 secondi, quindi il mio comment precedente non e’ corretto al 100%. La penalita’ pero’ e’ ininfluente sui risultati della gara (perche’ solo 5 e non 10 secondi come a Raikkonen in GB?) e la decisione non cambia il fatto che la FIA sia meno severa nei confronti di Mercedes rispetto ad altre squadre, compresa la Ferrari.

      1. Per quanto riguarda la differenza di giudizio tra Grosjean nel 2012 e Hulkenberg ieri e’ arrivata oggi la spiegazione di Charlie “Il Bianco” Whiting; che sia cervellotica e’ fuori di dubbio (per Hulk e’ stato applicato un sistema di sottrazione di punti sulla patente, e Hulk non aveva precedenti infrazioni negli ultimi mesi ecc..), ma almeno si tratta di un confronto a 5/6 stagioni di distanza. Le penalita’ alle Ferrari per collisioni in partenza sono fresche e il confronto con Bottas e’ stridente…

  10. Sono molto contento della vittoria di Seb, davvero ci voleva! E soprattutto ci voleva questa dimostrazione di forza in pista con un sorpasso diretto. Però così non riusciamo a farcela: mancano 9 gare, Lewis almeno 2 o 3 le vincerà pure (assumendo Sebastian secondo), ora se Seb vincesse tutte le altre 6 (con Lewis sempre secondo) guadagnerebbe in classifica solo 21 punti in più dell’avversario. È molto dura! Urgono doppiette (vedasi errori di strategia in qualifica o gara…) e seconde guide che sottraggono punti alla concorrenza! Oppure ci può essere qualche altro fattore che non sto considerando?

  11. Buongiorno, lei é a conoscenza del settore della power unit ferrari in cui c’è stato un evidente step in avanti?

  12. Si con Seb. Ha fatto un gran sorpasso. Inoltre su Formula1.com Giorgio Piola ha descritto bene come il vantaggio Ferrari era dovuto ad un ala più scarica non solo motore, quindi una scelta strategica precisa

  13. Io non la capisco hanno scritto il sorpasso di vettel domenica ricorda schumacher fatto a soa e lei ha detto concorda, mi aveva detto che e’ ub sorpasso di motore non di pilota.. Mah.. Poi la storia della macchina piu’ scarica per quello che la ferrari lo paga sulla pioggia, e aggiungo avendo piu’ carico la mercedes e’ superiore sul bagnato pero’ mi sento dire hamilton batte seb sulla pioggia lui e’ un mago ecc… E’ bravo molto bravo ma dipende anche dall’ assetto della ferrari e quello della mercedes come scritto prima… Quindi i giudizi bisogna darli a 360 gradi

    1. Per sfruttare il motore in quel modo ci vuole anche il manico, ho sempre detto che Seb a Spa è stato perfetto. Lode al motore (lo ha riconosciuto anche lui) ma senza pilota non si vince. Coppia perfetta ho detto e scritto

  14. Ah se dice cosi’ sono d’ accordo ma lei nel post precedente ha scritto sorpasso dovuto dal motore quindi era diverso… Se dice anche manico del pilota allora ok… Comunque e’ vero gran motore speriamo di sfruttarlo alla grande a monza

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.