#Hamilton magico, #Vettel disastroso. #Ferrari battuta ma non k.o.

Lewis Hamilton ha vinto per la quinta volta il Gp d’Italia battendo le Ferrari a casa loro allungando in campionato. Una gara magistrale.

E’ una sconfitta che fa male. In casa, davanti a un pubblico infinito, con una macchina superiore, con due piloti in prima fila. La Ferrari esce con le ossa rotta dalla gara più attesa e chissà quanto sarebbero girate oggi a Sergio Marchionne.

Hamilton è stato gigantesco. Cattivo, sfrontato, prezioso. Aiutato quanto basta da Bottas. Ma straordinario nel suo attacco al primo giro che ha mandato in confusione ancora una volta Sebastian Vettel. Ora, a 7 gare dalla fine del campionato, il suo vantaggio è salito a 30 punti…

Le due Ferrari sono schizzate davanti alla prima variante, ma non abbastanza per arrivare sicure alla seconda. E lì Hamilton ha affondato come lo squalo quando vede l’otaria, senza pietà. Sebastian si è preoccupato di Kimi e ha lasciato la porta aperta. Non tanto, ma abbastanza. E Hamilton ci ha messo la sua Mercedes. Seb ha chiuso, ma ci ha rimesso tutto. Incidente di gara dicono i commissari. Giusto così.

Il sogno di Seb è finito lì anche se dopo si è costruito una bella rimonta sorpasso su sorpasso. Poca roba rispetto alle aspettative della vigilia. Un’altra sconfitta figlia dell’errore dell’uomo e non della défaillance meccanica. Il Mondiale lo sta perdendo lui, non la Ferrari.

Il problema è che la Ferrari non è riuscita a vincere neppure il Gran Premio con Kimi, la sua seconda pista, diventata prima punta dopo la pole di sabato. Kimi si è mangiato le gomme soprattutto le posteriori) in quei giri dietro a Bottas (gioco di squadra sì questo e pure duro) e poi quando Hamilton gli è arrivato sotto con gomme più fresche di 8 giri e lo ha passato senza difficoltà. Kimi ha fatto il gentiluomo. Non ha resistito. Non ha fatto il Bottas…

Bottas ha corso poter rallentare Vettel e non per se stesso. Non è stato scorretto, ma ha giocato duro. Certo quei fischi, quelle grida contro di lui non sono un bello spettacolo. Ma ricordiamoci che Monza arrivò a tirare le pietre a Prost. Ma Hamilton non può essere fischiato. E’ un campionissimo.

Alla fine, grazie anche alla penalità di 5″ di Verstappen, Vettel ha chiuso al quarto posto. In definitiva ha perso 13 punti in una giornata in cui puntava a guadagnarne addirittura 10… Una brutta botta…

Share Button

40 pensieri riguardo “#Hamilton magico, #Vettel disastroso. #Ferrari battuta ma non k.o.

  1. Lewis sta meritando davvero, bisogna recuperare mentalmente Vettel. Troppo altalenante, troppo perfetto a Spa e troppo disastroso ieri e oggi. La buona notizia è la macchina competitiva, sembra la rimonta di Mansell in Williams su Senna in McLaren. Peccato che oggi Kimi abbia perso la corsa per un ingresso anticipato ai box (che sarebbe pure stato più catastrofico qualora avesse piovuto), ancora una volta il muretto ha delle grosse responsabilità. Oggi un grosso passo indietro.

  2. Umberto,

    Per una volta sonod accordo. Alla Roggia Vettel è andato a Sinistra più per attaccare kimi che per difendere la posizione da Hamilton…… E ciò ha permesso alla Mercedes di fare il tappo. OGGI VETTEL HA DIMOSTRATO CHE NON SA USARE LA TESTA…. se rimaneva secondo… Ma anche facendo lo scemo se non si interstadiva e rimaneva terzo… Tutta un altra storia… RAIKKONEN ha dimostrato che a parità di gomma lo poteva ripassare. Vedi dopp safety car. Conclusione Vettel ha vinto 4 mondiali con red bull quando dominava e pure favorito si Webber. Altrimenti sbaglia alla grande. Kimi forever

      1. Umberto,

        Ma vuoi dire… Va aiutato in pista?.. Perché quello la Ferrari e Kimi lo hanno fatto lo fanno e lo faranno. Arrivabene l ho ha detto tra le righe.. Sarebbe stato da pazzi fare strategie di aiuti al primo giro… Dopo si… Traduco.. La Ferrari avrebbe ordinato o pianificato l inversione delle posizioni al pit… Se solo rimanevano primo e secondo. Certo che se fai il c….. Attaccando Kimi invece di difenderti da Lewis [l ho ha ammesso] non si può fare… Se invece va aiutato mentalmente a cambiare testa allora concordo .. Perché altrimenti questo mondiale lui non lo vince e neanche la Ferrari.. Anche a due punte… Se poi lui sì spunta da solo.

  3. Vettel disatroso? Aiutato dal maggiordomo bottas ha distruggere gara e gomme a kimi… Team radio che dice alla squadra dite a bottas di rallentare kimi… E’ forte ma i vampionissimi non fanno cosi… Poi sorpasso di hamilton tutto regolare? Mah non sono convinto… Ha un sacco di punti grazie il tappo di bottas in almeno 3 gare oggi compreso… Ormai e’ finita lui ha il maggiordomo bottas l’ unica speranza e’ che ha problemi di affidabilita’ in ulmeno 1 gara… O arriva 5-6 posto ma e’ impossibile… E” finita poi fortunato che vettel rompe l’ ala nel contatto lui no…

  4. Esimio Zapelloni , per una volta mi trovo completamente daccordo con lei.
    Peccato per la Ferrari , le premesse c’erano tutte , e stavolta non ha neanche piovuto.
    Macchina nettamente superiore ma ,come ha detto bene lei ,oggi c’era uno squalo in pista , che ha sentito subito l’odore del sangue di un Vettel impacciato e insicuro e ha fatto la differenza.
    Per chi si domandasse ancora chi tra i due sia il piu’ forte….
    Ma vedremo alla fine.Campionato divertente. Ferrari favorita.
    Su una cosa sono in leggero disaccordo : il gioco duro di Bottas.
    Non mi pare che abbia fatto tutto questo ostruzionismo all’arma bianca…..vedi Verstappen.
    Con il suo metro Verstappen che ha combinato ? Ritiro patente ?
    Saluti

  5. Ma della fantastica rimonta di vettel da 16° a 5° (in pista, poi ha scalato una posizione) non dice nulla? Hamilton, quasi a parità di condizioni, dal 14° è arrivato primo…Quanto avrei goduto se anche Hamilton avesse gridato via radio “bello vincere qui, a casa loro” e come vorrei dire ad arrivabene: loro ridono al sabato, noi alla domenica.

  6. È bruttissimo da dire ma seconde me la Ferrari deve essere scorretta, in questo sport bisogna essere spietati è secondo me Kimi doveva buttare fuori Hamilton Ripeto è una cosa non bellissima ma bisogna essere spietati. Cosa pensa lei?

    1. Caro CR7 Non è un campionato di autoscontro… Va bene le strategie… Ma guarda che benché queste macchine sono sicure molto di più che nel passato le macchine le guidano esseri umani. La sua uscita è veramente penosa e vergognosa. Se è per questo preferisco vinca la Mercedes.

  7. Mandiamo via vettel e con altri vinceremo il mondiale… Vedremo se con un leclerc o ricciardo si vince il mondiale.. Ormai e’ cosi… Vettel e’ un dilettante, un brocco un sopravaluttato ecc.. Quando vince e’ per la macchina quando perde e’ un brocco.. Seb vattene almeno saranno tutti contenti… Vattene in un team con un maggiordomo come bottas come ha hamilton cosi sentiamo i commenti degli altri… Ormai e’ finita 30 punti senza red bull non ce piu’ niente da fare

  8. Che disastro!
    Ormai Vettel ci ha abituato che all’occasione lui non c’è con la testa. Se si perderà il mondiale sarà per colpa di Vettel. Dall’altra parte, se lo vincerà, questo sarà il mondiale di Hamilton che attualmente con macchina leggermente inferiore è stato magistrale.
    Altro ennesimo capitolo è la gestione gara e gomma da parte della Ferrari vs Mercedes. Non si può vedere ancora una volta che ci cascano come polli in quel modo, sapendo oltretutto di avere macchina superiore e pilota in palla come lo era Kimi…rivedere contro sorpasso da manuale di Kimi su Hamilton. Buttare via vittoria e punti così è qualcosa di inverosimile…al massimo se la giocavano in pista i piloti…ma fare uscire Kimi quasi 10 giri prima e con gomme che ancora potevano andare è stato prendersi in giro da soli

    1. Non concordo la sosta anticipata ha permesso a kimi di rientrare davanti avesse aspettato si faceva fare under cut….

      1. certo, ha ragione. Ma volevo dire che se tanto secondi si doveva arrivare grazie a un under cut di Hamilton però al massimo se la sarebbe potuta giocare in pista visto che in condizioni di equilibrio Kimi aveva dimostrato di poter attaccare Hamilton. Sono della filosofia che a volte strategie troppo conservative non pagano. Poi mi è sembrato evidente si siano fatti fregare

  9. Tutto questo poteva e doveva essere evitato. Come? Molto semplice. Alla prima curva Seb doveva passare davanti e scappare, con Kimi dietro a bloccare Hamilton. Una cosa cosi semplice, cosi ovvia, che solo in Ferrari potevano pensar bene di non fare. E si sarebbe molto probabilmente vinto la gara. Incredibile, dilettanti allo sbaraglio. Soprattutto in casa. No comment.

      1. Mica c è bisogno della precisazione di Arrivabene. A qualcuno pare che si corra con la playstation o la xbox.. Che se per fare passare vettel ti passa poi Hamilton… Ah già ma forse poi sei colpevole. Ricominci la partenza.. Allucinante

    1. Se si vuole combinare un pastrocchio , questa e’ la via….
      Troppo rischioso.
      Per una volta ho sentito un Arrivabene saggio….ma leggermente ipocrita sul discorso maggiordomi….
      Non faccia finta di arrivare dalla luna….

  10. Comunque ha ragione gb ogni volta che mercedes fa la finta del pit stop ferrari ci casca ed entra sempre a fare pit stop, quando ha gomme ancora buone, l undercurt non e’ detto che hamilton lo faceva e se l’ avesse fatto kimi aveva gomma piu’ fresca come aveva lewis e non finiva dietro a bottas a distruggere gomme e gara parlano tutti di errori di piloti e ok ma quasi ogni gara il muretto box sbaglia strategia… Comunque e’ la realta’ non esagero, perche’ la ferrari e’ leggermente superiore alla mercedes non nettamente come sento dire.. Si parla 1.5-2 decimi non di piu’ in generale e sono un vantaggio minimo, non e’ scontato che la ferrari doveva vincere il mondiale certo hanno buttato via un sacco di punti quello si ma non hanno un’ astronave confronto a mercedes, come era per mercedes contro ferrari negli anno scorsi.. Il mondiale e’ finito perche’ la red bull non puo’ competere nelle altre piste contro di loro, dovrebbe a singapore ma anche in unheria doveva anzi poteva vincere si diceva alla fine e’ stata demolita anche da mercedes… L’ unica speranza e’ di qualche rottura per hamilton per il campionato e/o bottas per il costruttori.. Anche perche’ nei contatti alla ferrari va sempre male a loro mai.. Poi hamilton ha il maggiordormo che fa da tappo e’ fortissimo ma io non ho mai sentito dire non cito vettel ma dico alonso ad esempio in ferrari di rallentare vettel quando ha lottato per il mondiale contro vettel o contro schumi di dire al muretto al suo compagno di rallentare il suo rivale per il titolo, grande pilota ma un numero 1 il migliore come dite voi non ha bisogno di questi aiuti soprattutto quando mamcano 8 gare ma lui l’ ha fatto ad inizio campionato e anche lo scorso anno.. Se lo dice la squadra ok anche se non e’ giusto rovinare la gare di un pilota avversario ma e’ leggittimo ma chiederlo il pilota via radio dove poi lo sentono tutti secondo me non e’ da numero 1… Poi ripeto grande pilota ma non cosi’ immenso come lo descrivete voi il mio pensiero..

  11. Come avevo detto col il suo articolo di ieri aveva buttato il motto “vinca il migliore” nel cestino sostituito dal motto “l’importante è vincere utilizzando tutte le armi” e la Mercedes non ha fatto altro che mettere applicare questo principio.
    Quando si mette da parte la sportività volendo fare i giochi di squadra in modo da favorire uno dei due piloti, non si può pretendere che gli altri non facciano lo stesso o di peggio. Applicando in maniera costante il suo modo di pensare un giorno si arriverà al punto in cui il team manager dirà al pilota non in lotta per il campionato di rischiare il tutto per tutto a costo di buttare fuori il pilota della squadra avversaria che è in lotta per il titolo: o lo sorpassi o lo butti fuori in tutti e due i modi va bene.
    Tutti sono buoni a fare le furbate, il problema è che di furbata in furbata alla fine si arriva ad episodi tipo il crash gate.

    1. Ricordo che qualcosa di analogo è già successo alla Renault di Briatore (ricordate Piquet Junior che sbatte per aiutare Alonso?) Pagine tristi…. l’unica soluzione è avere macchine e circuiti che consentano di sorpassare, purtroppo un tema molto vecchio , complicato ma ancora attualissimo

  12. Sul tema sosta di Kimi non sono d’accordo con lei, per me è un errore Ferrari per due ragioni: 1 a Monza si fa un solo pit ed è una pista velocissima dove si fa fatica a recuperare secondi in pista, quindi se non hai la certezza che le gomme possano reggere fino a fine gara non richiami il pilota. L’undercut serve per balzare davanti in piste dove non si può superare, ma qui chi ha le gomme buone sorpassa (infatti Hamilton ha superato con gomme buone… sarebbe potuto avvenire a parti invertite). 2 con il rischio pioggia, anche solo per un sano principio di cautela, si potevano ancora attendere alcuno giri (le gomme erano ancora buone) e decidere con più cognizione.
    Lo so io parlo facile dal divano di casa, ma ci sono proprio rimasto male.

  13. La mia opinione è che sia disastrosa la gestione di Arrivabene. Troppa pressione su Vettel. Non è possibile che alla prima curva Kimi tiri la staccata a Seb (con due macchine in prima fila non puoi non pianificare il via in modo che non ci siano problemi alla prima e alla seconda chicane). Non è possibile che richiamino Kimi (in testa) prima di Hamilton, abboccando alla finta Mercedes (e non è la prima volta). Per non parlare di alcune dichiarazioni del lungo weekend iniziato a Milano e concluso (male) a Monza. Comunque non tutto è perduto…

  14. Signor capelloni… Lewis quando guida così è imbattibile… Al netto di errore di SEB e strategie varie…cosa ne pensa… Grazie

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.