Singapore flop: #Hamilton magico, #Vettel pasticcione

La magia di Lewis Hamilton ha fatto la differenza nelle qualifiche di Singapore, Con un giro perfetto (1’36″015 ) ha conquistato la pole perfetta su una pista a dove 7 volte su 10 chi parte davanti, finisce davanti.

La Ferrari, soprattutto Vettel che doveva fare la differenza, ha le sue colpe. Ma Hamilton oggi è stato davvero perfetto. “Uno dei giri più belli della mia vita”, ha detto Lewis viaggiando su una nuvola. Ha rifilato 0″687 al suo compagno di squadra. Ha stracciato il vecchio record della pista, si è portato a casa la pole numero 79 della sua carriera, la settima della stagione. Ha il mondiale in mano, sarà difficilissimo portarglielo via.

La Ferrari e sono parole di Sebastian Vettel “ha vissuto delle qualifiche confuse, pasticciate”. Una confusione cominciata in Q2 quando le Rosse hanno cercato l’impresa impossibile di passare il taglio con le gomme meno soffici, trovandosi poi a dover rincorrere con il fiato in gola il tempo per entrare tra i primi 10.

Troppo traffico, troppa gente attorno e su una pista come Singapore è come essere a Milano o Roma nelle ore calde, ma anche un paio di errori in curva 13 hanno tenuto Vettel lontano dalla pole (0″613) ma anche dalla prima fila occupata da Verstappen che non partiva così avanti dal Gp del Messico dello scorso anno.

Di chi è la colpa? Seb ha sbagliato, Kimi non ha brillato dopo il miglior tempo in Q2 in extremis. Arrivabene direbbe che è tutta colpa sua, ormai è entrato in questo mood protettivo per la squadra. Lasciamoglielo fare.

Partire in pole a Singapore è fondamentale. Vale la vittoria 7 volte su 10, ricordando che le uniche volte in cui l’uomo in pole non ha vinto ne sono successe di tutti i colori o quasi (dal Singapore Gate costato il mondiale a Massa al patatrac dello scorso anno costato carissimo a Seb).

Essere terzo è pesante perché avere davanti a Verstappen è pericolosissimo, visto quanto lo soffre Seb. Ecco, oggi Hamilton era imbattibile e il vero errore Ferrari è stato non prendersi la prima fila. Detto che dopo l’exploit di Monza tutto può succedere, aspettiamoci una gara durissima al limite delle due ore, con la strategia a giocare un ruolo importante tra una Safety e l’altra (qui è impossibile non ne intervengano). E soprattutto Vettel ricordi che non si vince alla prima curva (anche se qui è meno vero che a Monza…)

Share Button

32 pensieri riguardo “Singapore flop: #Hamilton magico, #Vettel pasticcione

  1. Venite a dirmi ancora che Hamilton non è migliore di Vettel. Ha fatto una pole in una pista Ferrari/RedBull senza pioggia (nuova scusa per i frustrati detrattori di Hamilton) rifilando 6 decimi a Vettel e 8 decimi a Bottas. Un giro sensazionale che prova che l’inglese sia senza ombra di dubbio il miglior pilota post-Schumacher.

  2. Non sarebbe cambiato niente ha fstto un bloccaggio in una curva, forse sarebbe arrivato secondo ma non e’ detto.. Oggi hamilton ha fatto un tempo mostruoso merito di un super hamilton ha fatto un giro perfetto inimitabile per gli altri… Meno male che la mercedes e’ nettamente inferiore alla ferrari.. Perche’ hamilton e’ forte ma non e’ possibile che mette 7-8 decimi di suo.. Bottas paga cosi tanto perche’ e’ nettamente piu’ scarso di lewis, e non mi venite a dire che il livello della mercedes e’ i tempi che fa bottas… La mercedes in una pista ferrari ha dimostrato che ha recuperato il gap anche in queste piste, anche a monaco era poco distante, per non dire in ungheria rispetto agli altri anni… La ferrari in certe piste e’ leggermente superiore in altr e’ la mercedes , sono quasi alla pari la ferrari e’ piu’ equilibrata, ma anche oggi nel settore di telaio era piu’ lente oltre di red bull( prevedibile) anche di mercedes, la differenza hamilton e la mercedes la facevano li… Chi voleva amcora kimi in ferrari amche oggj abbiamo avuto la prova dietro amcora a bottas.. Oltre che a vettel come praticamente sempre.. L’ ho detto settimana scorsa, per sperare nel titolo ci vuole o un ritiro di hamilton o che in questa gara finiva almeno dal terzo al quinto posto… Faccio i complimenti ad hamilton oggi e’ stato innarivabile

    1. E ancora una volta vediamo Vettel dietro ad Hamilton… Del resto c’era da aspettarselo un errorino…Vettel e’ abbonato, fa la raccolta punti…

    2. Raikkonen utilizzava il motore con la spec 1 Hamilton e Bottas il motore con la spec 2 come puoi pensare che Raikkonen con lo stesso “modello” di motore con cui ha iniziato il campionato possa battere le mercedes che avevano la spec 2 quando lo stesso Vettel con la spec 2 ha battuto Bottas di un solo decimo????

      1. Non sapevo di questa cosa.
        Quindi il recupero Mercedes potrebbe essere dovuto al normale ciclo di introduzione delle novita’. Resta da vedere l’affidabilita’. Quando si introducono modifiche non si sa mai.
        Non sto gufando….
        Quando la Ferrari introdurra’ la spec 2 c’e’ da aspettarsi un nuovo scambio di posizioni.
        Staremo a vedere.

      2. Non mi sono spiegato, le squadre hanno utilizzato i vecchi motori per far girare le componenti e siccome Singapore non è una pista di motore Ferrari e Mercedes hanno utilizzato la specifica 2 tranne Raikkonen che non ha motori con la specifica 2 avendo sostituito il motore prima della sua introduzione.

      3. E allora mi spiega il miglior tempo di Kimi venerdì e in Q2. Non regge non sta lì la differenza con Vettel

  3. Hamilton può solo perdere il titolo a questo punto. È evidente che Vettel in tilt e pure la squadra in confusione non danno grandi speranze. Domani tiferò come sempre, ma se sono tutti scoppiati mentalmente ci sarà poco da fare. Mi pare di rivedere il film di Alonso…

  4. Poi scusi kimi che non ha pasticciato come dice lei, e’ dietro a seb come al solito neanche lui ha fatto un tempo vicino a hamilton, e’ dietro pure a bottas come accade spesso e con lui si sarebbe vinto il campionato e sarebbe meglio di vettel.. Si come no.. Poi hamilton ha appena detto che nel suo giro non ha dovuto fare nessuna correzzione ma nessuna e non ha avuto nessun pattinamento… Oltre che ripeto nel settore centrale la mercedes era 4 decimi piu veloce della ferrarim, settore di telaio, quindi questa bistratta mercedes inguidabile appena la mettono apposto nel settaggio e’ una grande macchina sono li alla pari, la ferrari sara’ forse avra’ piu’ trazione e quel extra in una parte del giro, ma il telaio mercedes forse e’ meglio xche’ ha tantissimo carico.. Quindi… Vettel ha detto che non ha trovato il ritmo giusto e le temperatura ideale x le gomme, e in questa pista con questi problemi e se un’ altro fa un giro perfetto il distacco aumenta e’ piu’ ampio di quello che e’ realmente.. Oggi hamilton e’ stato super con questo giro inimitabile, non lo farebbe piu’ neanche lui cosi perfetto… E aveva una gran mercedes.. Bottas paga 7 decimi perche’ e’ a un livello nettamente piu’ basso ci sara’ un motivo se hamilton vuole lui e non ricciardo, ocon o alonso o verstappen oltre il fatto che bottas gli fa da maggiordomo…Quindi bisogna fargli i complimenti e basta senza dire colpa della ferrari o di seb o di kimi… Oggi non ce da dirgli niente di errori gravi, ci sono qualifiche che anche ae un pilota fa un super giro e’ cosi si fanno i complimeti e basta..Potevano avvicinarsi avere magari qualcosa di meno di distacco ma penso un 2-3 decimi non di piu’ e non sarebbe cambiato niente non e’ detto che batteva max seb.. Domani l’ unica speranza e’ o problema di hamilton ( quasi impossibile) o verstappen in partenza che crea problemi ad hamilton magari hanno un contatto o si ostacolano a vicenda, ma dubito verstappen con hamilton non entra aggressivo sta calmo solo con le ferrari lo fa…

  5. E ancora un volta vediamo kimi dietro vettel e pure a bottas.. Quello migliore di vettel da tenere che con lui si sarebbe vinto il mondiale, e’ sempre dietro a vettel e spesso a bottas e con lui si vinceva il mondiale… E lui dovrebbe aiutare seb? Si nei sogni… Pure bottas gli sta davanti… Come spesso in questi 2 anni… Si kimi con te il mondiale era della ferrari!

    1. Evidentemente non sai che Vettel utilizzava il motore con spec 2 mentre Raikkonen quello con spec 1, era ovvio che Vettel si qualificasse davanti, anche perché se Raikkonen si fosse qualificato davanti a Vettel utilizzando la spec 1 avrebbe umiliato Vettel. Ricordi il passo in avanti fatto dalla Ferrari quando portò il motore con la spec 2?

  6. Credo che Vettel si stia avvitando nella stessa spirale dell’Alonso ferrarista. Ora che finalmente in tanti hanno avuto lo scalpo di Räikkönen dopo questo mondiale buttato, il prossimo anno sarà la prova senza appello

  7. Zapelloni che ipocrisia Vettel ha pasticciato kimi non ha brillato. Ma mi faccia il piacere com è questo gran fenomeno ha fatto 1 decimo meglio del suo compagno pre pensionato… Ma va… Ha detto bene Kimi .. Io guido una macchina.. Non due… E conosco le regole… Ora please accettiamo i verdetti la punta della Ferrari che ha bisogno degli aiuti va male stop… Il vecchietto è sempre la.. Ora basta .. L anno prossimo con leclerc il giovane vedremo…. Vettel si svegli.. Si è preso una legnata da Hamilton e Verstappen .. Dimostri di essere meglio del suo avversario se vuole vincere… Che non si dica che se perde è colpa del mancato aiuto del vecchietto.. No se perde sarà solo co) colpa sua e dei suoi errori… Kimi porta i punti per i costruttori quello è il suo ruolo e dopo lo scarico.. Non gli si chieda di più

  8. Kimi deve stare davanti almeno a bottas per i costruttori… 1 decimo perche’ vettel ha avuto il bloccaggio senno’ erano 3-4.. Basta con sto kimi tra alonso e vettel a preso sempre legnate… Il problema di oggi erano le gomme in q3 non hanno funzionato come prima parola di kimi.. Oltre che di vettel.. Poi hamilton ha fatto un giro inimitabileeeeeeeeee! Ha detto pure lui che non sa come ha fatto quindi… Complimenti a lewis e basta, non e’ che ogni volta e’ sempre colpa di qualcuno… Se il problema erano le temperature delle gomme e il ritmo si spiega il distacco cosi grande..

    1. La Formula 1 non è il tennis, se Vettel può utilizzare la spec 2 e Raikkonen invece solo la spec 1 non si può pretendere che batta piloti con la spec 2, anche perché se lo avesse fatto Vettel e Bottas avrebbero dovuto andare a nascondersi.

  9. Oggi su hamilton la penso come lei… Pero’ se le ferrari avevano questo problema di temperatura delle gomme capisco il distaccl cosi’ ampio… Ma quel giro era veramente irripetibile…

  10. Buongiorno Sig Zapelloni che lei sappia la Pirelli ha portato qui le gomme di inizio stagione o quelle “ribassate”? Sono molto perplesso dal fatto che sono 2 gare ormai che Ferrari ha problemi di temperarura: può capitare quando su deve cercare il bilanciamento di una macchina nuova, ma non in questa fase del campionato… grazie

  11. Lasciando da parte la querelle vettel-hamilton, mi chiedo: nelle libere la Ferrari aveva 1 secondo sulla red bull, ora siamo dietro.. cosa é successo? Solo colpa di Vettel?

  12. Preciso che Raikkonen ha utilizzato il motore con la specifica 1 ossia il modello con cui la Ferrari ha iniziato il campionato mentre Vettel ha utilizzato il motore con la specifica 2 non perché la Ferrari volesse penalizzare Raikkonen, ma semplicemente perché Raikkonen motori con la specifica 2 non ne ha a disposizione quindi ha dovuto utilizzare quello con la specifica 1 e pure con parecchie gare sulle spalle. Raikkonen quindi ha fatto quello che ha potuto con un motore che sta per affrontare l’OTTAVA gara, mentre i vari Hamilton Bottas e Vettel non solo avevano il motore con la specifica 2 ma pure con meno gare sulle spalle.
    Solo quelli che non sanno queste cose possono lamentare che Raikkonen si sia qualificato dietro a Vettel e Bottas per meno di 2 decimi.
    Quelli veramente da criticare sono Vettel che fa un tempo di meno di 2 decimi migliore del compagno di squadra che però aveva il motore vecchio modello e chilometrato e Bottas che a parità di motore si è preso 7 decimi.

  13. Caro Zapelloni,
    Domani Hamilton guadagnera’ punti su Vettel e, nonostante non sia ancora matematicamente sicuro, mi sono rassegnato all’idea che anche per quest’anno entrambi i campionati siano belli e andati; del resto chi visse sperando…
    Non so esattamente quale sia la causa o la combinazione di concause: inesperienza/confusione/”pasticci” del muretto e del team principal; errori, scarsa determinazione e/o incapacita’ dei piloti di rendere sotto pressione (il tutto in senso assoluto o in relazione agli avversari diretti); o, come in passato, e in modo particolarmente evidente l’anno scorso, il fatto che Mercedes sia in grado di recuperare il presunto svantaggio tecnico a meta’ stagione e a mettere in pista il mezzo migliore quando conta davvero (dopo Monza e soprattutto oggi non credo piu’ che la Ferrari sia cosi’ superiore come macchina)
    Sta di fatto che sia giusto riconoscere i meriti sia di Hamilton, senz’altro il piu’ veloce e il migliore dal punto di vista psicologico, che della Mercedes; ma la delusione mia e credo di tanti altri Tifosi e’ enorme quest’anno perche’ l’opportunita’ di vincere era reale e davvero grossa, e guardare le ultime gara sara’ una sofferenza.
    Nella conferenza stampa di prima del GP di Singapore Arrivabene ha dichiarato di aver comunicato a Raikkonen il giovedi prima di Monza che questo non sarebbe stato confermato per il 2019. Ripensandoci, questo e’ molto significativo: innanzitutto non capisco perche’ non abbia aspettato fino alla fine della gara domenica sera; in secondo luogo secondo me l’ha fatto controvoglia, spinto da John Elkann, mentre lui e Camilleri avrebbero tenuto il finlandese, e di consequenza ha sbagliato perche’, forse per mancanza di coraggio o per troppa sensibilita’ verso Raikkonen, ha pensato che si potesse continuare come se non fosse cambiato nulla.
    Un team principal serio, come Jean Todt o persino Toto Wolff, non l’avrebbe mai fatto e avrebbe tenuto gli occhi sul vero obiettivo della squadra, a costo di essere duro e impersonale.
    Arrivabene ha detto di aver fatto appello alla professionalita’ di Raikkonen, ma in una situazione del genere sarebbe dovuto essere chiaro con lui e con la squadra impostando il GP con l’obiettivo di proteggere il risultato per la Ferrari e evitando qualsiasi rischio di ambiguita’. Certo, forse Minttu non si sarebbe fatta abbracciare, ma pazienza..
    Il punto non e’ se la scelta di non confermare Raikkonen fosse giusta o no e se Vettel meritasse piu’ di lui, ma a quel punto Arrivabene doveva dare la priorita’ al pilota confermato per il 2019 e con piu’ punti in classifica, a partire dall’ordine con i piloti sarebbero usciti dal box; se Raikkonen avesse tirato la scia a Vettel in Q3, forse la pole sarebbe stata del tedesco e avremmo visto una GP completamente diverso.
    Invece Raikkonen, senza chiare istruzioni e in modo del tutto comprensibile dal punto di vista umano, ha dato piu’ del 100% per ottenere una vittoria personale e salutare i suoi tifosi; Vettel, senza capire la situazione e mancando di pazienza, ha cercato di passare nelle prime due chicane e ha buttato via la gara.
    Tra l’altro lo stesso Raikkonen ha ammesso di aver iniziato a cercarsi una squadra per il 2019 a Monza, quindi forse (ma anche qui posso capirlo) non era del tutto concentrato sul risultato di squadra.
    Che gestire la Ferrari sia difficile, e’ chiaro; ma comincio ad avere grossi dubbi che Arrivabene sia all’altezza, soprattutto senza Marchionne a supportarlo/indirizzarlo.

    Per quanto riguarda il 2019: al di la’ dell’incertezza sui ruoli, soprattutto quello di Raikkonen (2^ guida o no??), credo che Vettel e Raikkonen fossero entrati in una condizione mentale troppo confortevole, in cui i piloti non si spronavano a vicenda in modo adeguato: nel caso di Raikkonen, non ci sono mai state grandi aspettative e nel caso di Vettel, ci sono stati sempre alibi legati alla macchina, senza che lui mai venisse messo in discussione.
    Concordo con chi dice che Vettel oggi sia un po’ in tilt, come anche la squadra.
    Cambiare la squadra e prendere il ragazzino e’ la cosa giusta; ancora una volta Marchionne aveva capito tutto e aveva tracciato la strada; per fortuna J Elkann ha mantenuto la rotta.
    Certo mi puo’ anche dispiacere per Raikkonen, ma e’ caduto in piedi e fara’ altri due anni in F1, si divertira’ a fare quello che ama, battera’ i record di longevita’ e contribuira’ alla crescita della Sauber e, chissa’, forse anche a quella di Giovinazzi.
    Vettel invece dovra’ reagire perche’ ci sara’ il rischio di farsi battere da Leclerc, e questo si vedra’ nel corso della stagione, ma da subito avra’ meno credibilita e autorita’ nella squadra, dopo i limiti mostrati e gli errori commessi quest’anno.
    Scusi per la lunghezza del commento, ma mi farebbe piacere sapere la sua opinione.
    saluti

  14. Quindi il motore e’ l’ evo 3 l’ ultimo non la specifica 1 come dicono tanti che ho letto nel blog… Hanno detto che hanno avuto problemi di trmperatura delle gomme, quindi il distacco e’ anche x quello, e quindi si spiega il bloccaggio di vettel, visto che anche hamilton aveva problema di temperature gomme nelle prove libere 2 e avuto un bloccaggio lungo che tra poco tamponava vettel, andate a vedervelo.. Quindi lo fa hamilton peggo di vettel per problema di temperature gomme e non e’ un’ errore, che poi hamilton ha fatto un’ errore anche nel q1 con dei leggeri lunghi nelle curve prima del traguardo e va bene lo fa vettel per lo stesso problema di temperature ed e’ un pasticcione ecc, cambia solo che hamilton ha avuto la fortuna di farli nelle libere 2 e in q 1 vettel nel q3, ma se dicono lui e kimi che hanno avuto problemi di temperature… Ogni volta x ogni minima cosa e’ sempre colpa di qualcuno ieri e’ stato migliore hamiltonm, non si poteva battere in quel giro punto.. Concordo con chi ha scritto che dopo ieri non sono piu’ convinto che la ferrari sia superiore alla mercedes, anche se lo era leggermente e non che la ferrari era un’ astronave in confronto a mercedes, ora la mercedes va forte nelle piste dove soffrire e sembra aver risolto il problema delle temperature e consumo gomme, problema che da 2 gare ce sulla ferrari, nella fase cruciale la mercedes e’ sempre davanti risolve i problemi , alla ferrari arrivano… Riicciardo che volevate in ferrari dopo monaco e’ sparito, sempre bastonato da max… Vettel vattene come vogliono tutti sento dire che e’ un brocco non da formula 1 , mi viene da ridere, vattene vediamo con questo muretto che combina la ferrari, gia’ voglio vedere leclerc ma diranno e’ giovane all’ inizio poi diranno anche a lui che non e’ buono se non vince o fa qualche errore…

    1. In Q un Hamilton imbattibile, la differenza l’ha fatta lui più della Mercedes. La temperatura atmosferica è scesa e la Ferrari ha patito non riuscendo a riscaldare bene le gomme, problema dovuto anche dei giri di riscaldamento non perfetti

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.