Ferrari, Missione Vincere Subito. Che cosa c’è dietro…

Mission Winnow
Vettel e Raikkonen presentano il nuovo logo dello sponsor Ferrari

Alla vigilia del Gp del Giappone (domenica partenza ore 7.10 diretta Sky) la Ferrari ha presentato il suo nuovo vestito. Lo sponsor tabaccaio che da anni paga senza farsi vedere (Philip Morris) ha ottenuto di esporre un nuovo marchio sulla carrozzeria delle Rosse: Mission Winnow.

Mission Winnow in italiano suona come Missione Vincere Ora, adesso, subito. Un messaggio che non è poi così male se non fosse per quei 50 punti da recuperare in 5 gare. In realtà gli uomini Philip Morris hanno dato una spiegazione diversa: Riccardo Parrino e Tommaso Di Giovanni, dirigenti della multinazionale americana, hanno detto che il reale significato di win-oh, antica parola inglese, è separare il buono dal cattivo, il vero dal falso in sostanza compiere una selezione positiva. Una missione che Philip Morris, sponsor di Maranello da 45 anni, si è data da tempo.

“È molto importante sottolineare che il logo (ideato da Fabio Novembre) e la campagna non sono correlati a nessun prodotto del tabacco, ma lancia un’iniziativa che seguirà l’evoluzione della nostra azienda. È molto importante essere con la Ferrari, perché questa squadra è un esempio unico di passione e capacità che convergono al fine di perseguire un costante miglioramento, che è la base del nostro futuro”, ha spiegato Parrino, Vice President Global Event di Philip Morris.

Certo è strano che quel marchio (depositato ad agosto) arrivi sulle Ferrari proprio oggi, a pochi mesi dall’investitura di Louis Camilleri come a.d. del Cavallino. Lo stesso Camilleri che per una vita è stato numero uno di Philip Morris, così come Maurizio Arrivabene aveva costruito tutta la sua carriera partendo da Losanna come responsabile delle sponsorizzazioni motoristiche di PM.

Sembra quasi che Philip Morris abbia deciso di mettere le mani sulla Ferrari. In realtà l’anomalia era quella di prima. PM pagava fior di milioni, ma il suo marchio (anche per problemi di legge che vieta la pubblicità del tabacco) non era visibile in alcun modo. E’ insomma naturale che uno sponsor pagante pretenda qualcosa. Diciamo che avere uomini ben conosciuti a Maranello può aver aiutato a trovare gli spazi adatti, anche se pare che nei contratti quegli spazi fossero già appaltati da tempo (ma non usati) da PM.

Da settimane in Ferrari girano voci di una battaglia interna tra Maurizio Arrivabene e Mattia Binotto, l’anima organizzativa e l’anima tecnica della squadra. (Voci, va specificato, duramente smentite da Arrivabene via Sky domenica scorsa). Fin che c’era Marchionne ogni conflitto era attutito, gestito è trasformato in energia positiva. Oggi è diverso anche perché Arrivabene è formalmente superiore. L’apparizione del logo by Philip Morris potrebbe insomma essere interpretato comune un supporto del main sponsor per Maurizio… Ma qui siamo nel campo della dietrologia.

L’unica cosa che conta, alla fine l’ha detta Vettel: “La macchina non è inferiore. Possiamo ancora farcela”. Peccato che poi quando gli è stato chiesto come abbia risposto: “Magari usando una tattica da videogame, avete presente Super Mario Kart quando getta le bucce di banane sulla pista?”. Eccoci alle banane…

Più che Mission WinNow sembra la solita Mission Impossible.

Share Button

18 pensieri riguardo “Ferrari, Missione Vincere Subito. Che cosa c’è dietro…

  1. Sig. Zapelloni, cosa pensa delle dichiarazioni di Arrivabene che dice “rimarrò in Ferrari”? E’ la persona giusta al posto giusto? dopo quattro anni, ancora “zero tituli”…

    1. Va considerato da dove partiva la Ferrari. Il recupero c’è stato e quest’anno pesano gli errori del pilota

  2. Allora leggo hamiton 8 decimi a vettel, praticamente e’ da 3 gare che la mercedes da dai 6 agli 8 decimi, praticamente in un mese ha incrementato di almeno 8 decimi il suo passo rispetto a ferrari.. Allora non le viene il dubbio che la mercedes gioca e x interesse fa finta di tenere il campionato aperto fino a quando conta circa monza l- singapore, poi quando comincia a contare volano via, problemi risolti, motore che ritorna il migliore e vola, trazione super, problemi gomme risolti ecc, a ferrari tutto il contrario di mercedes.. Non era il miglior motore quello ferrari? Non era la miglior macchina? Non mi dica zapelloni che lo era fino a monza, perche’ oltre le piste gia’ citate austria, spagna, francia, australia ecc non puo’ una macchina in un mese incrementare di 7-8 decimi le sue prestazioni e’ impossibile.. Quindi hamilton secondo lei fa un’ impresa la migliore della sua carriera vincenso questo mondiale, lo vince lui e’ merito suo del suo talento e non della mercedes e se era in ferrari avrebbe vinto il titolo giusto? Dai siamo seri e queste gare dimostrano perche’ il signorino rimane in mercedes e non ha gli attributi di venire a vincere in ferrari… Aveva ragione alonso per la ferrari alla fine…

    1. Quanto rode il fatto che il “signorino” non vada in ferrari! Basta crederci. Anche CR7 sembrava non si sarebbe mai mosso da Madrid e invece…Magari l’ultimo anno, prima di ritirasi, Hamilton potrebbe chiedere alla ferrari da dargli una macchina. Pensa che smacco se fino ad allora la ferrari non avesse vinto nulla e con Hamilton riuscisse a vincere il mondiale. Come la si metterebbe? merito del pilota o della macchina?

      1. Un Mondiale lo vincono auto squadra e pilota. Senza uno dei tre elementi il campionato non si vince

      2. I piloti veri ..Forti. .determinati non hanno bisogno dei ladruncolo rossi..Anche se Alonso aiutato in 1000 modi non vinse il vettel ha dimostrato che Ferrari e Fia non bastano per vincere il titolo..E a lui di aiuti ne hanno dati tanti..ma tanti tant’è che l anon scorso in ogni sorpasso che ha fatto ha avuto un contatto per colpa sua..ma mai sanzionato
        .

    2. Fantascienza, secondo lei alla Mercedes. Che importa di tenere aperto il campionato? La Ferrari fino al sabato di Monza ha avuto la miglior macchina, poi la Mercedes ha trovato il feeling con ke gomme che mancava e ha cominciato a dominate

  3. Non ci va xche’ lui vuole la pappa pronta e una super macchina altrimenti non sarebbe tutto sto fenomeno… Infatti non va.. E tutti i piloti vorrebbero guidare una ferrari nella loro carriera il miglior team come storia della f1… E’ come la storia che la mercedes era inferiore alla ferrari, si e’ visto qual’ ei il missile tra le due la differenza che ce e’ imbarazzante… Ma lui in ferrari avrebbe vinto… Ahahaha si nei sogni…

  4. Infarti alonso per i favoritismi ad hamilton litigo’ e se ne ando’… Secondo lei la mercedes incrementa di 8 decimi il passo solo mettendo apposto il problema gomme? Che importa? Ma zapelloni ma secondo lei vincere i mondiali dopo quelli dominati, con un testa a testa contro il team piu’ importante al mondo non conviene a mercedes per far vedere che battono una ferrari forte… Mi sembra una cosa ovvia.. Ora mi dice che il mondiale lo vincono macchina e pilota per vettel aveva un’ astronave alla red bull x quello ha vinto invece hamilton e’ merito suo, guida come senna il resto.. Ha detto che se vinceva era l’ impresa piu’ importante della sua carriera.. Ma non lo vede che guida um missile? La ferrari alla fine non era superiore a mercedes in generale e non capisco come continua a pensare e dire che la ferrari fino a monza era superiore e’ tutto chiaro ed e’ venuto a galla il missile mercedes, tranquillo pure vettel con quel missile farebbe tutte quelle pole ecc come faceva in red bull anzi lui in red bull hanil record di pole e vittorie in una stagione quindi…

  5. Stranamente oggi non trovo dichiarazioni di vettel. Non ha detto, come sempre, che la macchina è a posto, c’è stata solo un po’ di sfortuna in qualifica ma domani basta azzeccare una buona partenza ed il gioco è fatto? Dopotutto domenica scorsa Verstappen nel primo giro ha recuperato 7 posizioni, vettel, facendo altrettanto, potrebbe essere già secondo all’inizio del secondo giro. Basta crederci… come a babbo natale e alla befana!

  6. arrivabene: siamo una squadra giovane e quindi possiamo sbagliare. Ormai alle parole di arrivabene ci credono meno persone di quante non credono alle parole di renzi! Squadra giovane? quattro anni sono pochi per un bambino non per una squadra di F1 che investe milioni di euro per portarsi a casa un mondiale.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.