#Ferrari la confusione ormai è totale: figuraccia giapponese

Hamilton in pole (è l’ottantesima!), Bottas di fianco a lui. Le Ferrari disperse con Raikkonen quarto e Vettel addirittura nono. Il Gp del Giappone (Sky ore 7.10) parte così ricordandoci che da queste parti 25 volte su 29 ha vinto chi è partito in prima fila.

Ci mancava solo il pasticcio ai box. L’idea di cominciare le qualifiche con le gomme intermedie mentre il mondo attorno a te se ne sbatte e va in pista con le super soft. La Ferrari è riuscita anche in questo capolavoro strategico. Qualcuno la chiama scelta aggressiva, io lo chiamo errore clamoroso.

La Mercedes ha giocato con le sovracoperte, ha fatto finta di montare gomme intermedie quando sotto aveva le supesfoft, la Ferrari ci è cascata oppure ha avuto una conferma della sua scelta ed è andata subito in pista con le Pirelli intermedie. Risultato? Vettel che via radio dice: “E’ asciutto, è piuttosto asciutto”. Disastro perché in quel momento, mentre le Ferrari tornavano ai box a montare gomme da asciutto, tutti facevano il tempo e poi la rincorsa Ferrari è stata affannata.

Raikkonen è salito fino al 4° posto, Vettel ha sbagliato due volte sopporta tutto alla curva Spoon ed è rimasto in nona posizione. Poi è arrivata la pioggia. Quella vera. E ogni altro tentativo è stato inutile. Era da Singapore 2016 che Seb non scattava così in fondo.

“È stata una scelta condivisa da tutto il team”, ha detto Vettel sorvolando sui suoi errori senza i quali avrebbe comunque potuto salire in seconda fila…

Ma perché, avendo due piloti, due auto, non provare a fare due scelte vista l’incertezza climatica? Perché non mandare in pista Kimi con le Intermedie e Seb con le SuperSoft? Perché provare a fare i più furbi e fare la figura dei fessi? Ha ragione chi in tv racconta che in F1 si passa da “hero a zero” in un battere d’occhio, ma ci vuole una certa abilità diabolica a combinare certi pasticci.

Il Mondiale la Ferrari non lo perde certo qui, ma questa è un’altra macchia su una stagione che fino alla domenica mattina di Monza era stata ottima (a partecipare qualche errore del pilota). Hamilton è arrivato a Suzuka con 50 punti di vantaggio. Ha discrete chance di andarsene con un margine ancora più grande e cominciare il conto alla rovescia per la festa.

Oltretutto le Mercedes si sono qualificate con gomme Soft (le gialle), le Ferrari con le più morbide SuperSoft (le rosse)… Una difficoltà in più, soprattutto scattando indietro.

Bravo Verstappen, terzo è pronto a dare spettacolo. Bloccato dal motore Ricciardo. Bocciato in Q2 Leclerc molto bravo in Q1, ma poi non perfetto. Il resto è il risveglio Honda con due Toro Rosso nelle top 10…

ps ocon è stato retrocesso per un’infrazione sotto bandiere gialle e quindi Vettel scatterà in ottava posizione

Share Button

56 pensieri riguardo “#Ferrari la confusione ormai è totale: figuraccia giapponese

  1. Zapelloni, concordo sull analisi della confusione e del pallone. Solo una cosa non mi piace del suo commento che sempre dimostra che lei è un cinico. Lei critica sempre Raikkonen che non riesce a stare davanti a Lewis quanto bottas riesce a stare davanti a Vettel (ultima sua uscita nei commenti) gli da ingiudicabile se fa il suo… Perché lei è troppo obnubilato dal vincere il campionato piloti…che la Ferrari non vincerà probabilmente ma sicuramente non per colpa di Kimi Raikkonen. Ecco anche in questo caso, dopo aver giustamente evidenziato l ennesima stronz..del muretto, dice . Non si poteva diversificare mandando kimi con le inter e Seb con le supersoft? Certo con il senno di poi…. Lei da un giudizio e dice indirettamente… E chi se ne fotte se dobbiamo fare la scelta sbagliata ex post, facviamola con Kimi. È no Zapelloni se uno deve fare la scelta deve fare quella giusta per entrambi… Oppure facciamo la scelta con chi non fa forse il fenomeno ma i limiti li conosce…. E Kimi ha dimostrato che ha rimediato ottenendo il massimo nonostante l errore del box…. Quarto… Sebastian Vettel… Anche no. Saluti

    1. Ma ragazzi stiamo parlando di una Fiat che sta ..stava lottando per il mondiale..Con un pilota solo Kimi ..E con lo sguardo rivolto solo a come raggirare le regole..È da 79..che non vincono un mondiale in pista..siate contenti di essere in F1

    1. Certo polli ma come dico sempre è la Fiat che lotta contro squadre serie..ma siano contenti di poter lottare..

  2. Oggi rivaluto in positivo Vettel nonostante l’errore. Il muretto e la strategia sono disastrosi e hanno già più volte fatto disastri anche nella prima parte di stagione. Diceva giustamente Zapelloni che la ricetta vincente è un mix di pilota, squadra e macchina. Diciamo che la macchina c’è stata per un po’, ma la squadra e il pilota no. Per la squadra ormai sono tanti gli errori di strategia (anche nella prima metà di campionato), inoltre addebito alla squadra la colpa della cattiva pianificazione degli sviluppi al punto che da essere di qualche decimo avanti ora siamo 6 decimi indietro. Non male aver perso 1 secondo nell’arco del campionato!!
    Infine Vettel: quest’anno è meno performante di Hamilton ma ho l’impressione che i suoi pochi ma pesanti errori stiano “coprendo” mediaticamente le mancanze della squadra. Non si può mettere sempre il pilota in condizioni estreme di azzardo (vedi oggi oppure Raikkonen a Monza con stint lungamente impossibili) e poi incolparlo se commette un errore quando va oltre il limite o quando ha una sola chance. Anche Hamilton (fortissimo ripeto) non fa sempre le pole con i “giri della vita”. Busofna seriamente meditare e fare crescere la squadra.

  3. Dico che la matematica non é un opinione. Questo non é il punto della mia osservazione La mia osservazione è un altra .. Se la Ferrari sbaglia … sbaglia e stop. Affermare Ferrari se devi sbagliare sbaglia con Kimi… Come lei afferma, salvo poi dare a Kimi del bollito… Di quello che non riesce a mettere i bastoni tra le ruote ad Hamilton… E via dicendo… È solo una dimostrazione di cinismo e incoerenza… Dettato da un solo fatto che lei vorrebbe che Vettel vincesse il campionato a tutti i costi anche a scapito dei suoi errori e fella Ferrari che sono la causa del fatto che sta indietro. Detto in due parole Hamilton ha dimostrato ad oggi di essere più bravo di lui. Punto. Kimi sta facendo il suo da seconda guida da inizio stagione Finisco, la matematica dice che Vettel se Hamilton non fa zero in una o più gare non vincerà e per avere speranze ci vuole una Ferrari, al netto della macchina e deglle strategie, a due punte. Se le ricorda le due punte?? Ergo fare la scelta sbagliata con Kimi, era sbagliato perché se fosse arrivato lui 9 la Ferrari era ad una punta. Se Vettel avesse tenuto la macchina e arrivato 3 o 4 date le condizioni avrebbe avuto piu chance di rimediare a un mondiale che sta perdendo pet errori suoi per la macchina e il. Muretto.

      1. Zapelloni,

        Forse non mi spiego bene.. Giudicare il rischio ex post è facile…. Le strategie si decidono prima… Era un rischio entrare con le slick esattamente uguale a quello di entrare con le supersoft… La variabile era la pioggia…La probabilità di un evento che accada o no determina il rischio della scelta …. Dire ex post che la Ferrari ha rischiato e gli altri no è uma sciocchezza… La Ferrari ha fatto la scelta sbagliata gli altri giusta .. perché si è vetificato l evento contrario a quello ipotizzato… Se mi porta la probabilità di pista bagnata contro asciutta nei primi due minuti poi parliamo del rischio. Detto questo la mia prima osservazione non era quella è che lei giudica Raikkonen solo in funzione di ciò che le conviene ovvero Vettel deve vincere. Da perfetto tifoso.

      2. Infatti io non parlo di azzardo Ferrari ma di errore clamoroso cosa riconosciuta da Arrivabene post qualifiche

    1. Ma fino a Silverstone Dove il pagliaccio rosso gridava abbiamo vinto 8n casa loro ..Non eravate la squadra più forte al mondo?A Spa avete sverniciato Hamilton..E poi ..La Fia ha messo sotto controllo le batterie..E allora..flop..E da li il più grande pilota del mondo vi ha castigate. .

      1. Che guarda caso piangiava quando venire sverniciato dal pagliaccio rosso.. Invece il pagliaccio grigio ora che vince con sospensioni magiche, con gomme pirelli che ora guarda caso non le consumano piu’ e che gli hanno ribassato apposta in francia, spagna e inghilterra perche’ piangevano fallo venire in ferrari con vettel in mercedes e vediamo se lo castiga.. Ma non ha le palle di venire in ferrari…

    2. I piloti forti non vanno in Ferrari. .E poi siate realistici alla inizio della anno eravate ..Come l anno scorso il team da battere..aiuti a parte..Ma il vostro vettel ci ha messo del suo per mandare alla aria i piani di un team che come tutti sanno non è in grado di vincere neanche rubando..E quindi dovrebbero essere contenti già di poter lottare con Team seri

  4. Marco commento giustissimo.. A pernil signor zapelloni vettel sbaglia sembre, i piloti sono incapaci e la’ colpa e’ piu’ loro, che di muretto, e sviluppo macchina ecc… Mi dice che oggi si e’ vista la differenza tra hamilton e vettel, uno ha una macchina molto superiore da 3 gare, esce con le gomme da asciutto con pista da asciutto e vettel con le gomme da bagnato con pista asciutta, poi quando mette le gomme da asciutto con pista bagnata e la macchina ormai aveva problemi di controllo sbaglia vettel e li fa la differenza su vettel? Ma in canada, baharin, cina, baku, spa, monaco, germania, visto che la differenza la fa lui dove l’ ha fatta? Me lo spieghi zapelloni… E oggi con questa ferrari e queste gomme avrebbe fatto la pole? Mi dica.. X lei hamilton e’ un dio, vettel un’ incapace che perdiamo il mondiale x colpa di lui e kimi, negare che il mondiale si perde x una mercedes superiore in tutti i sensi e per un muretto incapace non e’ essere obbiettivi.. Il grande hamilton nel periodo 2009-2013 dov’ era? Sparito, anonimo.. Vettel i primi 2 anni in ferrari ha vinto gare e fatto pole, ha lottato almeno.. Poi che vettel ha fatto errori sono d’ accordo, ma dire che la differenza si e’ vista, con anche un maggiordomo che gli ha dato almeno 20 punti tra tappo e vittoria a sochi, che gli e’ girata bene tra baku e germania, quando non meritava di vincere e’ negare la realta’.. Quando se ne’ andra’ vettel vedremo, ma con altri piloti abbiamo visto alonso e massa… Finira’ spero questo dominio mercedes e vedremo il suo hamilton che combina… Gia’ quando perde gli altri usano trucchi come mai non parla piu’ di trucchi ferrari? Me lo spieghi zapelloni..

  5. Eh si oggi si e’ vista la differenza hamilton vettel.. Uno con gomme giuste al momento giusto e l’ altra con la grande scelta muretto ferrari.. Oltre a macchina superiore da 3 gare e non si poco… Quindi oggi hamilton faceva pole con la ferrari giusto? Ma a baku, cina, bahirin, canada, germania, baku, spa ecc dove l’ ha fatta la differenza hamilton dov’era? Non me lo ricordo… L’ ho detto cambiatr piloti ferrari e vediamo se vincete il mondiale, gia’ ho visto con alonso e massa quanti mondiali vinti… Seb sei un brocco, sopravvalutato, non meriti la ferrari.. Vattene ti stanno rovinando la carriera come fatto con alonso

    1. Ma non capisco questi paragoni Hamilton vettel..Hamilton è un campione indiscusso veloce capace di vincere gare impossibili..80 pole dico 80 pole cosa c’è da paragonare a vettel..semmai a Verstappen..Alonso un po ma non a vette..Sempre un insulto

  6. Francesco,

    La questione non è Vettel. Il fatto è che qui in Italia si deve vincere ad ogni costo… E i giornalisti, che sembrano più tifosi dei tifosi, pompano commenti a vanvera. Si dimenticano che la Ferrari da quando c è l ibrido è partita con un gap mostruoso si dimenticano che con i motori ibridi capire veramente dove sta un motore rispetto ad un altro non è facile, e subito a dare giudizi tipo la Ferrari ha la macchina migliore… E dai con le critiche ad piloti muretti etc .. La verità è che in questo campionato Mercedes e Ferrari fino a Spa si sono equivalse… E dopp la Mercedes ha ripreso il volo… E quando le macchine si equivalgono la differenza si fa su poco… E gli errori di Vettel che Hamilton quest anno non ha fatto a macchina pari pesano di più. Certamente se poi una macchina è superiore all altra fare i campioni e le pole è facile… Quando non c è l hai diventi normale come è stato per Hamilton Schumacher e Alonso… Vettel e Hamilton sì equivalgono come piloti… La differenza la fanno quest anno altri fattori

  7. Davide io la penso esattamente come te, io ho letto e continuo a leggere il signor zapelloni che scrive la ferrari fino a monza era superiore e non e’ vero parlano i fatti.. Dice he hamilton ha fatto la differenza su vettel e che se vince fa l’ impresa piu’ grande della carriera, che ha fatto la differenza nel senso che non ha fatto praticamente errori sono d’ accordo ma non come guida perche’ lo ripeto in piste come cina, baku, canada, germania, ecc dove l’ ha fatta la differenza? Poi vettel io sono convinto che fa errori anche x frustrazione di scelte del muretto, quando gli fanno perdere punti tipo sagna… Poi la pressione che ce in ferrari hamilton non ce l’ ha in mercedes, quindi dire che hamilton non li farebbe xche’ ora non li ha fatti in mercedes non si puo’ dire la situazione tra i 2 team come pressione e’ ben diversa e lei zapelloni dovrebbe saperlo…

    1. Volete continuare a vedere le corse con il paraocchi. Fate pure. Ma per me a MonZa la Ferrari sarebbe arrivata con una 30ina di punti di vantaggio avesse avuto Hamilton al posto di Vettel

  8. Mi dispiace ma Vettel ancora una volta ha dimostrato di non essere all’altezza.
    Quando Mercedes aveva difficoltà Hamilton ci ha messo sempre una pezza, Vettel sembra di no. Se Kimi è piu o meno dove doveva essere come mai Vettel è solo nono?

  9. E solo nono perche’ la pista stava peggiorando e lui era dietro la macchina teneva di meno… I paraocchi li ha lei zapelloni, le macchine erano pari ma la differenza e’ che quando la ferrari era superiore era di 1-2 decimi la mercedes lo era di 4-5 in quelle piste tipo spagna, francia, da singapore e’ costantemente superiore di almeno mezzo secondo.. Anche la storia che hamilton in ferrari aveva 30 punti in piu’.. Abbiamo visto hamilton sotto pressione con rosberg… Poi anche senza errori di vettel il mondiale lo vinceva lo stesso hamiltone si sta vedendo nelle ultime 3 gare la differenza tra le macchine…

    1. Raikkonen è’ andato in pista 19 secondi prima di SEB con condizioni identiche… kimi è quarto… veda un po’ lei…

    2. Francesco, colpa della Ferrari si dato che ha mandato i piloti con le intermedie quando tutti erano con le super soft. Ma non dimentichiamoci che Vettel ci ha messo del suo per arrivare nono dato che ha abortito 2 giri veloci che lo avrebbero mandato in 3/4 posizione (cosa che ha fatto Kimi e non la prima guida). E sono d’accordo con Zapelloni che Hamilton a Monza sarebbe a +30 dato che non soffre la pressione (contro rosberg anche con quella che definisci “pressione” Hamilton era lo stesso il più veloce e quello con più vittorie con conseguente perdita del mondiale causata dalla scarsa affidabilità)

      1. Anche quando ha perso con button e cosi’? Vorrei ricordare che anche rosberg un mondiale non se lo e’ pototuto giocare contro hamilton per l’ affidabilita’.. E vorrei ricordare che quell’ anno che ha perso contro rosberg, faceva errori all’ inizio, si diceva hamilton non ha la testa quando e’ sotto pressione non e’ freddo lucido ecc vedeva i fantasmi come li vede ora quando parte indietro.. Io me li ricordo bene quei mondiali.. Comunque se x voi la ferrari non vimce x colpa di vettel e il problema e lui vedremo quando se ne andra, se era lui il problema ma gia’ abbiamo visto anche con alonso.. Io spero se ne vada cosi sentiro’ che direte.. Hamilton e la mercedes meritano jl mondiale mercedes x miglior team e anche grazie ad un bottas maggiordomo perfetto che ha aiutato in almeno 4 gare hamilton, u hamilton lo merita xche’ e’ stato costante anche fortunato in alcuni casi tipo baku o germania, ma non mi venite a dire che e’ staro meglio di vettel nella guida perche’ non e’ vero…

      2. Non ho detto questo. Gli errori di Vettel sono stati tanti e pesanti ma poi vi si è messa anche la squadta

  10. 19 secondi cambiano in un giro se continua a piovere la pista va sempre di piu’ peggiorando si chieda come mai ogni volta i piloti cercano di uscire il prima possibile basta poco e la pista peggiora e peggiora il tempo che fai… Veda lei

    1. Riguardi le prove e vedrà che la situazione tra kimi e Vettel non era molto diversa solo che Vettel ha sbagliato due volte prendendo i cordoli

  11. Come mai hamilton nel secondo tentativo era dietro vettel che vettel aveva appena finito il primo e nel secondo tentativo al primo intermedio ha abortito subito perche’ era piu di un secondo piu’ lento… Poi siamo noi che abbiamo i paraocchi zapelloni… Poi non si e’ mai chiesto che magari i piloti ferrari fanno questi errori nelle curve perche’ il posteriore non e’ apposto, o le temperature gomme non e’ quella giusta tipo singapore, o per cercare il limite per cercare di stare dietro a questa mercedes? Sono 2 campioni del mondo non sono 2 brocchi o incapaci se lo provi a chiedere ogni tanto.. E ripeto gli errori li hanno fatti tipo germania e li e’ colpa sua..

    1. Ma a dire semplicemente che oltre al l’errore imperdonabile del team Vettel ha sbagliato anche di suo ( confronto con kimi) non ci riesce?

      1. E lei invece ogni volta anche quando non hanno colpe tipo singapore o russia togliamo oggi ok diciamo colpa di vettel anche li vettel ha fatto il possibile facendo un super sorpasso a max a simgapore e cercando di lottare con mercedes in russia con macchina nettamente inferiore, x lei ogni volta e’ colpa di vettel, o sbaglia, o doveva essere piu’ aggressivo ma se lo fa tipo baku e’ un’ incapace, non ce la fa a dire una volta che i piloti non c’ entrano nulla? No sempre in qualche modo c’ entrano loro… Sono 2 campioni del mondo glielo ripeto non 2 incapaci qualsiasi

    1. Allucinante. Ma forse non ha capito che lui è pagato e ha il ruolo di indirizzare il team? Mi sorge un dubbio sperando di sbagliarmi: ora che Marchionne non c’è più i nuovi del CDA non si sentono responsabili di dare continuità alle scelte precedenti e lasciano che i responsabili si “scannino” tra loro scambiandosi accuse. Ho avuto questa impressione la prima volta con il caso Raikkonen-Leclerc ed ora un altro caso analogo. Davvero preoccupante per la scuderia e l’azienda

      1. A me sembra che era Marchionne a diriggere con un pugno di ferro, come facceva con FCA., Arrivabene, strapagato, e solo un ” uomo di rappresentazione”. Adesso che è solo al comando ( i nuovi del CDA essendo “nuovi” in formula 1 ), va tutto storto.

  12. Davvero mi auguro si no… vorrebbe dire che sono incompetenti e non lo credo. Piuttosto Marchionne per quanto bravo e geniale non credo potesse essere addentro tutti i temi in maniera così capillare. Mi pare un problema di investitura e rapporto di fiducia che si sta incrinando.

      1. Concordo pienamente sig. Zapelloni. Manca il pugno di ferro che avevano Todt. è Marchionne. Visto dal’ estero è ancora peggio. Tutti dicono : . Lasci une squadra corsa Italiana in mani a in Italiano è viene fuori un casino ! Lotte interne è via avanti.
        Todt era francese, Marchionne era Canadese di mentalità, cioè inglese………

  13. Mi chiedo anche un altra cosa : I famosi “sensor” per monitorare le batterie della Ferrari ( chiesti dalla FIA ) non sarebbero anche une spiegazione della mancanza di velocita da 2 gran premi ? ( vedere il sorpasso di Hamilton su Vettel a Sotchi…… ) E stato intervistato Coulthard qualque giorni fa ed è stato sibilino sul argomento….

      1. Non so. E una coincidenza strana pero. Forse e la stessa cosa che quella dei specchietti in Spagna dove la FIA a chiesto di togliere i piccoli alettoni sopra ?

      2. Le irregolarità della Ferrari. .Come sappiamo tutti..Non sono mai state raccontate
        ..test privali. .brilliIo gomme batterie ecc ecc

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.