Re Hamilton, pollo Vettel

Verstappen Vettel Suzuka
Il contatto tra Verstappen e Vettel alla Spoon

Lewis Hamilton ha vinto, dominando, anche il Gp del Giappone portando a 67 punti il suo vantaggio su Sebastian Vettel, sprofondato in coda dopo un contatto con Verstappen a inizio gara e alla fine solo 6°. A 4 gare dalla conclusione ormai Hamilton alla nona vittoria stagionale, la quarta di fila, vede il suo 5° titolo a portata di mano. Re Lewis V.

Onore a Lewis Hamilton, novello Juan Manuel Fangio della Formula 1. Il quinto titolo ce l’ha in tasca e l’impressione è che la storia non finisca qui… Ha vinto dominando dall’inizio alla fine, una gara apparentemente tranquilla se non fosse stato per tutti quei rumori i inquietanti che raccontava di sentire via radio.

A Suzuka, su una delle sue piste preferite, abbiamo invece ritrovato Dottor Sebastian e Mister Vettel, il dottor Jeckyll e mister Hide della F1. Straordinario alla partenza e al primo giro quando ha infilato le due Toro Rosso, Grosjean e Kimi (danneggiato da Verstappen). Da 8° a 4° in un batter d’occhio. Super. Un Vettel on fire come direbbero gli inglesi.

Hamilton festeggia la vittoria numero 71 della carriera

Peccato che poi all’8° giro, dopo 4 tornate dietro Safety Car, Vettel abbia tentato un attacco alla Spoon a Verstappen… Max era già penalizzato di 5″ per il contatto con Kimi alla chicane. Ma Vettel aveva le Mercedes in testa, voleva liberarsi di Verstappen e provare l’inseguimento. Pensiero giusto, esecuzione sbagliata. Perché l’attacco lo ha sbagliato e la sua Ferrari si è girato precipitandolo al 18° posto. Fine del sogno. Fine del Mondiale.

I commissari dopo aver esaminato il contatto non hanno preso provvedimenti: incidente di gara. Giusto così. Seb ci ha provato dove non avrebbe dovuto. Tutti i sorpassi tra vetture con prestazioni simili sono avvenuti all’ingresso della chicane o alla prima curva. Avrebbe potuto aspettare e di motore liberarsi di Verstappen. Ma, come avrebbe commentato Sergio Marchionne (quanto manca alla Ferrari!) ha agito da italiano, da latino, di pancia e non è rimasto freddo.

In Giappone la Ferrari non era vincente, ma in condizioni normali avrebbe potuto essere da podio, davanti alle Red Bull. Vettel ha combinato quel che ha combinato, Raikkonen ha guidato per tutta la gara un’auto danneggiata dalla botta ricevuta da Verstappen. Ed è incredibile come in due contatti con la Ferrari, Max non abbia avuto il minimo danno, mentre le Ferrari abbiano pagato tutte e due un prezzo altissimo.

Lascia l’amaro in bocca anche il giro più veloce strappato da Vettel al penultimo giro. Vettel aveva una Ferrari da podio. Ma non è in Giappone che la Ferrari ha detto addio addio campionato. Il Mondiale Vettel ha cominciato a perderlo in Germania…

Share Button

101 pensieri riguardo “Re Hamilton, pollo Vettel

  1. Chapeau ad Hamilton. Senza ombra di dubbio il miglior pilota degli ultimi 20 anni. Vettel invece continua ogni anno ad alimentarci false speranze di vittoria iridata.

    1. Certamente il numero 1 indiscusso riesce a fare cose e a sviluppare macchine come nessun altro.Anche se penalizzato da una Mercedes non all altezza dei fiattari ha dimostrato che anche contro i rossi già dati per vincenti ai può vincere.

  2. Scusi ma vorrei sapere cosa doveva fare vettel a questo punto del campionato che e’ gia chiuso da singapore? Tanto se aspettava non e’ detto che lo passava a max dopo ma se anche lo passava arrivava terzo e perdeva 10 punti ed era a meno 60 invece di meno 67, ha provato a superarlo x cercare di non fare andare via le mercedes per cercare di stare li con loro e sperare in qualcosa.. Cosa pensa che se aspettava e lo sorpassava dopo cambiava qualcosa x il mondiale? Game over e’ gia’ da singapore se non da monza… Mercedes si vedeva fa quello che vuole

    1. Doveva farlo il sorpasso non tentarlo e ritrovarsi in testa coda. Non era sbagliata l’idea è stata sbagliata l’esecuzione

  3. Ho capito l’ ha provato era praticamente alla pari di max e interno rispetto a lui .. Guarda caso verstappen con le ferrari ha sempre contatti con mercedes mai o almeno con hamilton mai con bottas l’ ha avuto a monza… Quindi.. Tanto poi non sarebbe cambiato niente se arrivava terzo o mi sbaglio?

    1. È la solita storia di vettel se guardi tutti i sorpassi della anno scorso e di questo anno quando c’è di mezzo lui c’è una botta..Sempre. .caspita è vero che guidando una Ferrari sei protetto..ma basta

  4. signor zapelloni, lasciando ormai da parte il mondiale quasi vinto meritatamente da lewis,volevo sapere da lei,la personale classifica dei piloti più forti in assoluto in f1….grazie..

      1. Un posto anche per Gil Villeneuve
        non lo trova? E’ vero che non ha vinto nulla come mondiali ma solo perché non ne avuto il tempo.

      2. Io vedrei Senna Hamilton Piquet Hakkinen Mansel..Fangio non posso dire perché non lo ho mai visto .

  5. Io oggi vorrei dire solo una cosa. Questo Max Verstappen sarà bravo ma è il pilota più scorretto che io abbia mai visto in 30 anni. La sua manovra su Kimi Raikkonen è deliberata rientra praticamente tagliando la strada solo per buttare fuori la Ferrari e dice pure . Kimi stava rientrando ? Ma rientrando da cosa… Kimi era in pista… E i 5 secondi sono veramente ridicoli perché non è che è solo rientrato in modo insicuro.. Ha causato una collisione. Ma siccome ci sarà qualcuno che gli vuole bene alla fia con lui sempre con i guanti anche sulle penalizzazioni …. Tanto che rovina le gare degli altri non ci fa nulla…. Kimi per un contatto senza dolo si è preso 10 secondi a Silverstone.

      1. Zapelloni sfrontatezza è un conto… Scorrettezza un altro…. Non confondiamo m e cioccolata…. Questo non si sta giocando un mondiale .. Ma una cosa è resistere alla morte in una difesa da sorpasso o in un attacco… Vedi episodio con Vettel…. E questi sono stati gli episodi Senna Prost Schumacher Villeneuve… Un altra uscire di pista e rientrare per andare deliberatamente a chiudere e sbattere fuori per mantenere la posizione… E poi con nonchalance affermare Kimi stava rientrando… Come dire lui è andato fuori pista non io… Allucinante

      2. Quella è scorrettezza
        Ma pensi a Suzuki Prost e Senna. Pensi ad Adelaide Schumi e Hill…

      3. Ora siamo a fine anno e un giudizio ci sta: Verstappen è scorretto e basta. Per prima cosa i grandi che lei cita hanno avuto episodi (uno tra tutti Schumi rimproverato da Senna a Magny Cours), non una striscia ormai lunga e difficile da difendere. Secondo è imbarazzante quante volte ripetutamente cambia traiettorie in barba al regolamento, è assolutamente recidivo. Terzo è incedibile come capiti sempre in situazioni tali che alla fine ne esce senza danni; intento premeditato. Si dice che 3 indizi fanno una prova… mah di giovani di talento ce ne sono altri per fortuna migliori come uomini. Personalmente da spettatore mi ha stufato.

    1. In 30 anni?E Vettel?lo scorso anno guidando una FIAT ha sempre colpito chi gli era vicino..Mai sanzionato. .Per no parlare del ladrone tedesco. .Schumacher che addirittura tamponare gli altri e gli davano ragione stranamente tutti in Fiat. Vedrai che se..E spero di no per lui..Verstappen andrà coi rossi non verrà più punito e diventera il più onesto di tutti.

  6. Ha sbagliato Vettel, come a Monza… Poteva aspettare il rettilineo successivo vista la differente velocità rispetto alla Red Bull. Mi spiace ma quest’anno Vettel ha commesso una quantità di errori ingiustificabili. Un pilota che vuole lottare per il titolo non può farsi prendere continuamente dall’ansia. Vi chiedo: non è che Vettel è stato sopravvalutato visti i 4 mondiali vinti in Red Bull forse per una superiorità tecnica della vettura?

    1. Però ricordiamoci anche le vittorie di SEB in Ferrari… ha sbagliato tanto non è stato a livello di Hamilton ma oggi con chi lo scambierebbe? Io solo con Hamilton e forse Max…

      1. E’ vero che non si e’ vinto con Fernando.. Ma la mancata vittoria di Alonso penso possa essere detto senza timore di smentita era al 70% colpa della monoposto poco competitiva.. Mentre quest’anno penso che al 70% sia colpa degli errori di Seb..
        A parte invertite lo spagnolo con la Red Bull di allora avrebbe vinto con 5 gare di anticipo il Mondiale, mentre Vettel nonostante una Red Bull stellare rischio di perderli all’ultima gara contro una monoposto decente spremuta e valorizzata da Alonso..

      2. Alonso meglio in gara soprattutto partendo dietro; Vettel meglio in qualifica

  7. Tempo al tempo… Il tempo dira’… Alonso niente, vettel con questa mercedes quasi sicuramente niente, quando se ne andra’ vediamo lecler e dopo chi arrivera’ dopo vettel… Magari arrivera’ max e vedremo…

  8. Senna vs Prost in Giappone è Senna fu declassato e perse il titolo. Verstappen prende 5 secondi è logico ? che fine a fatto la bandiera nera ?

      1. Zapelloni,

        Senna Prost a Suzuka lo ricordo benissimo primo e secondo round .. (il secondo più doloroso) come mi ricordo Schumacher che con una Benetton con la sospensione rotta che si doveva solo fermare continuò fino a chiudere Hill buttandolo fuori e vinse, rubando, il mondiale. Ma io non lo giustifico e a prescindere da cosa ha fatto con la Ferrari quella rimane una macchia. Il punto però è sulle penalizzazioni… Dove regna il libero arbitrio .. Di pesi e misure .. Io fossi stato Arrivabene avrei protestato veementemente… Questo sistema si deve cambiare ci vogliono Penalità predefinite alle varie situazioni.. Causa collisione x rientro in pista non sicuro y… Etc… Non si può continuare ad avere metri di giudizio diversi.

      2. Davide hai ragione, i fatti parlano chiaro. Aggiungiamo un certo speronamento anche a Villeneuve e completiamo il quadretto dell’uomo. Ciononostante un pilota formidabile.

  9. ha sottolineato una cosa che ho osservato spesso quest’anno, ma anche negli anni addietro. Dopo un qualsiasi banale contatto Mercedes e Reb Bull sembrano non avere grossi problemi, mentre le Ferrari diventano quasi macchine di seconda fascia. Mi riferisco a una media che per le prime due mi è sembrata molto più alta rispetto alle Ferrari

  10. Sig. Zapelloni,
    Ritorno sul discorso del secondo sensore delle batterie Ferrari. La batteria Ferrari, se non mi sbaglio, è divisa in due. Prima parte del campionato, sensore sul primo pacco. Ferrari avanti di 2 decimi in Belgio e Monza . La FIA fiuta un utilizzo del secondo pacco in partenza ed in uscita delle curve lente , Avendo solo il primo sensore, non ha i data per dire che c’è un illecito. Chiede “cortesemente”, a Singapore di mettere un sensore sul secondo pacco di batterie….. Di Singapore in poi, si passa di +2 decimi a -8 nei confronti della Mercedes…. Che ne pensa ?

    1. Gli altri però non è che stanno a guardare immobili… Mercedes era da alcune gare che stava lavorando all’evoluzione del motore che Ferrari ha avuto da Spa. Inoltre c’è il tema dell’uso corretto delle gomme nelle giuste finestre di temperatura che Ferrari ultimamemte ha sempre sbagliato (Monza docet). Silverstone e Suzuka sono molto simili come assetti, si fa presto a fare il conto di quanto si è perso relativamente agli altri per tutti questi fattori. Non credo sia solo motore.

    2. Dov’è la novità? Quando la Fia stranamente si è accorta che una Ferrari con un vettel vada così forte si è insospettito e bada bene. .La ferrari non va più. Poi c’è sempre lo zampino di vettel che a perdere le gare è un vero maestro

  11. Giusti quello che scrive nono anche per me ce qualcosa che non quadra non puo’ una macchina recuperare 8 decimi in un mese solo non consumando piu’ le gomme.. Mai visto un’ incremento di prestazioni di 8 decimi in un mese.. Mai visto in un’ anno intero figuratevi in un mese… Non puo’ essere tutto normale.. O la ferrari aveva le batterie irregolari o mercedes ha ora qualcosa di magico molto strano tipo sospensioni posteriori e altro o all’ inizio nelala prima parte giocavano con il gatto con il topo e avevano nel taschino questi decimi, tirati fuori da quando serviva.. Dev’ essere x forza una di queste non ci sono alternative…

  12. Quindi…in conclusione…Raikkonen non era il problema , ma Vettel.

    Altro commento: smettiamola di scrivere frasi del tipo ” ha agito da Italiano” , non mi pare che tutti gli Italiani abbiano problemi a gestire le proprie emozioni, che poi, a dirla tutta, in 9 anni che vivo all’estero, tra Regno Unito e Svezia, non mi pare che in altre Nazioni siano dei cubetti di ghiaccio quando si tratta di lavorare sotto pressione.

    Buon Campionato a tutti.

    Michy

    1. Ehi si il problema non era kimi che ogni volta fa gare anonime e lui ci doveva aiutare x il costruttori e aiutare vettel? Si come no

      1. Aiutare Vettel? Dopo quello che ne avete detto? E comunque Raikkonen di macchine ne guida una alla volta…senza andare a giocare agli auto-scontri…ma vedo che Vettel si aiuta benissimo da solo…campione del mondo a fine stagione no!?

        Michy

      2. Fatti una domanda..Kimi..Uno dei grandi della F1 che si ribella al suo team..In McLarent non lo faceVa. .

  13. Penso che la Ferrari abbia utilizzato una delle tante “zone grigie” del regolamento e la FIA a “chiarito” il caso. senza fare tanti discorsi

  14. Volevo dire, per non essere franinteso, che è la FIA, che non voleva fare tanti discorsi, è a chiesto ( a la Ferrari solà ? ) il secondo sensore

  15. Sul contatto Verstappen Raikkonen se guardate bene Verstappen ha il volante tutto girato a sinistra, più di così non avrebbe potuto sterzare e la gomma ha pure avuto un sobbalzo qualche metro prima. Da qui a dire che ha intenzionalmente colpito Kimi C’è ne vuole. Quanto poi a Vettel, lui pensa che gli avversari quando vedono una sagoma rossa debbano scansarsi come leclerc e magnussen

    1. Se seguo bene : sbaglio la entrata nella chicane, taglio sul erba, giro il volante a sinistra, taglio dritto meta pista, quasi sperono Raikkonen se non si buta fuori, e tutto va bene ? E con il piede sinistro, che cosa faccio ? non posso frenare ?

      1. Nono lascia stare. È evidente che qualcuno confonde formula 1 e formula autoscontro e vuole fare il Bobbi della situazione.Addirittura vede il sobbalzo!!! Certo perché sei andato fuori pista e fai come se eri dentro. Bastava girare lo sterzo tutto a sinistra subito e poi accelerare no accelerare come un matto per rientrare e girare tutto il volante a sinistra giusto dopo aver tagliato quasi la strada

      1. Non penso che sia una scusa. Per adesso a troppi precedenti che gli vano liscio che si sente tutto permesso . Se usasse solo le sue grande doti di guida…..

      2. Zapelloni lei mi fa proprio ridere. Va a race anatomy e dice che 5 secondi sono pochi…. Ma se sono pochi è perché oltre al rientro in pista non sicuro c è causing collision… Si metta in pace con la coscienza e la coerenza il pilota sa cosa fa se rientra a manetta e sterzare all ultimo lo fa perché sa che dietro di lui ci sta una macchina che lo passa dato il suo errore… Non faccia le persone più stupide di quanto sono e gira il volante solo per accompagnare Kimi fuori pista. Punto.

      3. Buongiorno Sig Zapelloni, mi scusi ma Verstappen seppur giovane ha esperienza di motor racing, non posso credere che non sia capace di intendere e governare quello che fa. Se fosse così, ma ripeto non credo, sarebbe pure peggio e gli andrebbe tolta la superlicenza. Per me ha una percezione o soglia del rischio troppo bassa al punto da mettere a repentaglio la sicurezza o la sana lotta (concordo con Jacques Villeneuve sui suoi commenti su Max). Questo è l’aspetto non accettabile. È tanto bravo e veloce quando non fa “pirlate”, diamogli una sanzione per insegnargli il comportamento giusto finché siamo in tempo… continuare a scusarlo credo sia nocivo per lui e la F1 rischia di gestire male un talento.

      4. Verstappen guida aggressivo se ne sbatte degli avversari. Non lo fa apposta ma non si preoccupa. Spesso è scorretto ma almeno rompe la noia. Secondo lei certe manovre dell’amato Gilles erano regolamentari?

    2. Che memoria corta: a Silverstone per molto meno hanno dato 10s a Raikkonen e davvero i piloti hanno dato strada a Hamilton in modo plateale. Non mi fraintenda tutto lecito non grido al complotto, non sono nato ieri, ma non strumentalizziamo neanche questi eventi. Avere sterzato non serve a nulla se freni troppo lungo. Verstappen ha avuto una condotta pericolosa: era stato infilato e sapeva benissimo di non potere tirare così la frenata… vabbè sono le corse, ma 5 secondi sono ridicoli e non coerenti con altre penalità comminate in passato (ad altri, non solo a Ferrari intendo).

      1. Condivido pienamente quello che scrive Marco. Bisogna tirar fuori, in certi casi, la bandiera nera della naftalina………

      2. Bandiera nera mi pare eccessivo (non con Vettel a Baku l’anno scorso). Ma come ho detto 5” sono pochi per una manovra che ha rovinato la gara di un avversario

      3. Marco, mi sembra che la risposta del sig. Zapelloni su Verstapen è il permesso di fare autoscontro perchè c’è noia nei gran premi non sia degna di un commento. è un disastro denendo di un giornalista.

      4. Ma allora non ci capiamo. Ho scritto che i 5” di penalità a Max erano troppi pochi. Le sembra che lo giustifichi? Dico solo che vedere un pilota rischiare andando qualche volta anche oltre i limiti è il sale della F1 come dimostra la storia di questo sport

  16. signor zapelloni, fermo restando che concordo sulla sua classifica di piloti….volevo sapere, se,lewis alla fine della sua carriera ad altissimo livello,diciamo attorno al 2021 o 2022 a 37 anni come schumi…possa diventare il più forte in assoluto della f1…grazie…

      1. Si come no come guida non e’ superiore ne’ a vettel ne’ ad alonso.. Lo e’ stato di testa e costanza nei risultati anche se alcune volte tipo baku e germania gli e’ girata bene..

  17. Peccato che la ferrari nel 2010 e 2012 era da mondiale e alonso aveva una volta 47 punti di vantaggio, l’ altra piu’ o meno 30 e ha perso e lui non ha fatto tutti gli errori di vettel.. Alonso e’ fortissimo ma in qualifica e’ inferiore a vettel e hamilton e se ora era in ferrari e partiva dietro con questa mercedes con il tappo bottas e con max che butta fuori solo le ferrari avrebbe perso tanti punti anche essendo lui un’ animale da gara… Vettel con la red bull ha fatto record su record tra pole, vittorie stagionali e di punti, criticare pure il vettel della red bull ora mi sembra troppo.. Va bene x gli errori in ferrari secondo me alcuni dovuti dalla frustazione oggi nelle interviste l’ ha fatto capire non sono tranquilli in squadra perche’ i risultati non arrivano vedono una mercedes innarrivabile da 2 anni a questa parte da meta’ campionato in poi, certo ci ha messo del suo ma non avrebbe vinto lo stesso vedendo questa mercedes. Rischiano di vincere le ultime 4 gare e aggiungendo le altre 3 gia’ vinte x netta superiorita’ ne avrebbero vinte 7 e anche se vettel sarebbe aerivaro sempre secondo in queste 7 e dubito molto avrebbe fatto hamiltom 49 punti in piu di vettel, se vettel senza errori sarebbe a + 40 come dite perdeva comunque.. Il problema principale e’ il muretto, lo sviluppo si e’ visto anche con alonso che infatti ha detto mi sono stufato di arrivare secondo.. Ora l’ altro problema principale e’ che non ce piu’ una figura forte, con carisma ecc come marchionne, arrivabene vuole fare il duro ma sa solo dire testa bassa e pedalare non e’ in grado di guidare la ferrari e neanche jon elkann non e’ uno di polso che sa cosa fare, infatti la fiat e ferrari le ha risollevate marchionne e come ho gia’ scritto spero di sbagliarmi ma vedo male la ferrari e il gruppo fca con queste persone al comando in 2 mesi senza marchionne sono gia’ allo sbando.. Voi dite il problema aono i piloti soprattutto vettel, kimi se ne va, poi se ne andra’ seb e vedremo la ferrari se vincera’ come siete convinti tutti, poi vedremo se non vincera’ che dite anche quando c’ era alonso non lo volevate piu’ ora lo rimpiangete… Il problema non sono i piloti e altro

  18. Ma secondo quello che si vede chiaramente in TV di solito sono le Ferrari che c’entrano Verstappen e non solo anche Alonso Bottas Hamilton eccecc

  19. Si nei tuoi sogni con le mercedes anzi con hamilton lo fa passare non cerca mai di entrare duro o difendersi duramente.. Solo con le ferrari lo fa

  20. A singapore c’ era verstappen anche o ti 6 dimenticato? In cina, belgio, monza con bottas e altre gare chi c’ era? Stiamo parlando di verstappen contro le ferrari non di vettel che infatti in francia prende 10 secondi… In austria non ha visto sainz perche’ non avvertito dal box penalizzato, ha fatto la stessa cosa max qualche gara dopo, niente, in belgio manda quasi a muro un’ altro pilota e solo reprimenda, hamilton in germania taglia quando stava entrando al box e niente, le gomme pirelli 0,4 fatti apposta x la mercedes ora controlli perche’hamilton piangeva che perdeva dei trucchi ferrari e controlli sulle batterie e ora ferrari bo sparita e mercedes vola e parli? I tuoi amici della mercedes.. X quanto riguarda kimi era da un po che non sentivo la tifosa della petizione che ha il coraggio di dire che kimi e’ meglio di vettel e guida solo una macchina, peccato che la sua che guida fa spesso gare anonime li 4-5 posto mai tolto punti a hamilton al contrario di bottas e non mi venire a dire che dopo che l’ hanno cacciato che ci aspettavamo.. A parte il fatto che non ha mai aiutato vettel tranne quando aveva lo sterzo rotto e poi e’ profumatamente pagato x fare il suo lavoro al meglio ma tanto lui si svegliava solo nel periodo che doveva rinnovare il contratto in quelle gare tra luglio e settembre.. Invece non ha aiutato oltre a vettel neanche la ferrari nei costruttori, aveva un sacco di punti in piu’ di bottas e si e’ fatto superare.. X me il problema principale della ferrari non sono i piloti ma continuare a dire meglio kimi di vettel non si puo’ sentire i fatti parlano, tra vittorie, pole, podi e differenza punti in 4 anni

    1. Quando vettel era in Red Bull per i ferraristi era il bambino viziato..In Ferrari è dio..mah secondo me se Hamilton..o Verstappen dovessero andare in Fiat. .E spero di no allora diventerebbero fenomeni ..E cmq se Kimi avesse avuto le possibilità del tedeschen il mondiale lo avrebbe chiuso a Singalore. .2017 e 2018..

      1. Si infatti le ha buscate 4 anni su 4 da vettel kimi uno che in 5 anni non vince una gara, che ha vinto il mondiale per errore di hamilton che va in ghiaia, con lui la ferrari vinceva il mondiale nel 2017-2018 ahahah uno che fa 2 pole in 5 anni, 0 vittorie piu’ di 300 punti da vettel e senza errori erano 400 che ridere… E’ stato un’ ottimo pilota ma vettel e’ nettamente superiore…

      2. X me non mai stato un bambino viziato x me e’ uno dei 3 top driver con hamilton e alonso.. Poi ce verstappen e dopo ricciardo voglio vedere leclerc in ferrari per giudicarlo anche se mi sembra forte, ma guidare la ferrari e’ un’altra cosa…

  21. secondo me un buon pilota senza una buona macchina non ha grosse possibilità di vincere. Occorre una buona squadra per qualsiasi pilota, compreso il muretto. Hamilton, oggi, in McLaren non potrebbe vincere come in Mercedes. Probabilmente non è il 50/50 ma se una delle due componenti è 90% e l’altra 10%, c’è poco da fare. Detto ciò attendo i nomi (io mi riferirei ai piloti attualmente in gara e non a quelli del passato)

  22. Sì Francesco guidare la Fiat è un altra cosa rispetto a Team come Mclaren Williams Bramham Mercedes Redbull BMW Renault Ecc ecc guidare Fiat significa perdere credibilità come pilota e accettare compromessi chi i top driver non vogliono. .La famosa storiella che tutti i piloti vogliono andare in Ferrari rimane una storiella perché poi fai la fine di Prost..ManSell Alonso Vettel ecc ecc l unico che ha vinto un mondiale..Anche per il problema strano ad Hamilton in Brasile..l ha vinto Kimi

  23. Tornando sul discorso di Verstappen che se ne frega degli altri come dice lei sig. Zapelloni è “rompe la noia” è una scusa ? Perchè c’è noia nei gran premi ed e da tempo che ce n’è, adesso è tutto permesso ? facciamo allora autoscontri è sara tutto bene…… E come si permette di paragonare Verstapen à Gilles Villeneuve, ? Che ne sappia io, Gilles Villeneuve non ha mai mandato fuori qualcuno. Basta vedere digione 1979 è i 3 ultimi giri con René Arnoux…. Se ha la possibilta di rivedere “Sfide” che passava su Rai 3, ascolti cosa dire René Arnoux di questi 3 ultimi giri di Digione è come giudica Villeneuve…. Altre persone, altri tempi.

      1. Non era in giappone quando è uscito di strada e è piombato su 3 fotografi che erano a bordo pista ? Se si rifera a questo non vedo bene il parangone con l’attitudine di Verstapen in pista….

      2. Una cosa è prendere rischi da solo, un altra è andare al contatto ogni volta o quasi, come fa Verstapen. Gilles Villeneuve era un signore pilota ed è per quello che è morto, perchè non a digerito la carogneria fatta da Pironi a Imola.

      3. Buonasera Zapelloni,
        Questa sta sua uscita su Gilles Villeneuve è meschina abominevole e la squalifica come giornalista. In questo contesto lei per difendere l indifendibile nel fare paragoni tra piloti scade nel grottesco. Gilles Villeneuve l aviatore spingeva la vettura alla massimo.. Oltre i limiti ma aveva rispetto degli avversari. E soprattutto lei dovrebbe ricordarsi la sicurezza dei circuiti in quegli anni sia per i piloti… Con palizzate e reti a bordo pista sia per gli spettatori…. Tre persone sono decedute certo ma dire che Villeneuve le ha uccise è come affermare che lui non si curava della sicurezza degli spettatori. A quella forse ci avrebbero dovuto pensare gli organizzatori. E badi bene che a quei tempi se uscivi di pista c era ls sabbia e restavi piantato, non l asfalto pet fare il gradasso. Di Questa sua affermazione vergognosa lei dovrebbe scusarsi per Gilles e per i suoi familiari Jacques Villeneuve in primis .anche se l ha scritta su questo blog perché immagino se avesse il coraggio do pronunciarla su una grande testata o nelle sue apparizioni a Race Anatomy dove il figlio di Gilles lavora. Ci rifletta e buonanotte

      4. Non ho mai voluto mancare di rispetto a Gilles, il pilota che mi ha fatto innamorare della Formula1 e dei suoi eroi. Ho semplicemente risposto in modo duro a chi sosteneva che Gilles non rischiava… guardi che oggi duelli mitici come quello di Digione sarebbero puniti ( assurdo ma è così) come il suo famoso giro su tre ruote e non mi può dire che in quell’occasione non ha messo a rischio se stesso e gli avversari. Sull’incidente che provoco quei morti le colpe più gravi non furono certo sue ha ragione ma l’incidente lo causo’ lui tentando di sorpassare Peterson. Gilles magari rispettava gli avversari ma spesso rischiava più del dovuto e lo ha pagato in prima persona purtroppo

  24. off topic: ma la lingua italiana è così tanto brutta da non sapere scrivere due verbi coniugati con il tempo corretto, metter gli accenti dove servono (e non sparsi a caso qui e là) e magari anche qualche “h” davanti alla “a” quando si usa il verbo avere? Scrivere dei periodi intercalati da punteggiatura e non poemi dove ci si avvolge e riavvolge intorno allo stesso concetto enunciato solo due righe sopra. Ma a scuola non le insegnano proprio più queste cose? e non ditemi che è il T9: uso anch’io il cellulare ed è sufficiente tenere premuto il carattere desiderato e scegliere tra quelli proposti il carattere corretto. E’ triste notare che se portassi questi post ad un professore di italiano, non sarebbero in molti a portarsi a casa una sufficienza, anzi…

    1. La pongo le mie scuse signor professore, ma, non ho fatto la scuola, è il mio computer è una versione inglese…. Per lo piu non vivo in Italia……..

  25. non era un appunto rivolto ad una persona in particolare. Noto che questo accade anche nei commenti inseriti nelle varie testate giornalistiche. Mi fà solo paura perchè ho figli in età scolare e se questo è il livello dell’insegnamento, non sò dove si arriverà in un prossimo futuro.

    1. MI permetto di chiarire una cosa. Non sono certo che tutte le persone che scrivono su questo blog, parlando della loro passione, siano Italiani doc. Prendi il mio caso, ho emigrato giovane dal Italia
      ed ho imparato a scrivere l’italiano leggendo la Gazzetta dello sport….Dopo è facile sbagliare quando si batte in fretta la tastiera del computer. Riguardanto il futuro, il problema è lo stesso in tutti i paesi, non solo in Italia, forse colpa degli SMS è della loro strana scrittura. Ho un nipote in eta di andare a scuola medie è quando vedo i suoi quaderni e un disastro, Per finire questa lunga risposta, la penso come lei, ha ragione di aver paura per il futuro

  26. Non so di quale nazione lei sia ma se ha imparato l’italiano leggendo solo i giornali (in paticolare la Gazzetta) e questo è il suo livello, beh non mi rimane che fare i complimenti. Scrive meglio di tanti altri che forse sono italiani “doc”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.