Vecchioni e Guccini fanno volare #Zanardi

Musica: anche Guccini in nuovo album Vecchioni 'L'Infinito'
Francesco Guccini e Roberto Vecchioni

Nel nuovo disco di Roberto Vecchioni, Infnito, c’è anche un duetto con Francesco Guccini (che non cantava da 7 anni) dedicato ad Alex Zanardi e alla sua forza.

Una poesia in musica. Con dedica non scritta, ma palese ad Alex Zanardi, eroe dei nostri tempi. I versi di un celebre poeta greco, Costantinos Kavafis «se partirai per Itaca…»  si trasformano in un inno alla vita grazie a Zanna,  un uomo che «se non può correre imparerà a volare».

Nel video, un giovane writer dipinge su una grande tela bianca le  «parole chiave» della canzone: Indianapolis, correre, camminare, volare. Non c’è Alex, non c’è Zanardi, ma in queste quattro parole c’è tutta la sua storia anche se a esser pignoli bisognerebbe dire che l’incidente di Alex non è avvenuto a Indianapolis, ma in Germania.

«Se partirai per Itaca, ti aspetta un lungo viaggio – canta Guccini – e un mare che ti spazza via i remi del coraggio. La vela che si strappa e il cielo in tutto il suo furore, però per navigare, solo, ragazzo basta il cuore. Qui si tratta di vivere, non di arrivare primo. E al diavolo il destino. E se non potrai correre e nemmeno camminare, ti insegnerò a volare».

Ma meglio delle mie parole ecco la musica:

Share Button

3 pensieri riguardo “Vecchioni e Guccini fanno volare #Zanardi

  1. signor Zapelloni, sa’ perche seguo il suo blog piu’ che altri siti di sport motoristici? perche’ lei e’ l’unico che parla di Sport (con la s maiuscola) e non solo di gare, di tutto cio’ che sport significa. come in questo articolo. un sentito grazie.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.