Vecchioni e Guccini fanno volare #Zanardi

Musica: anche Guccini in nuovo album Vecchioni 'L'Infinito'
Francesco Guccini e Roberto Vecchioni

Nel nuovo disco di Roberto Vecchioni, Infnito, c’è anche un duetto con Francesco Guccini (che non cantava da 7 anni) dedicato ad Alex Zanardi e alla sua forza.

Una poesia in musica. Con dedica non scritta, ma palese ad Alex Zanardi, eroe dei nostri tempi. I versi di un celebre poeta greco, Costantinos Kavafis «se partirai per Itaca…»  si trasformano in un inno alla vita grazie a Zanna,  un uomo che «se non può correre imparerà a volare».

Nel video, un giovane writer dipinge su una grande tela bianca le  «parole chiave» della canzone: Indianapolis, correre, camminare, volare. Non c’è Alex, non c’è Zanardi, ma in queste quattro parole c’è tutta la sua storia anche se a esser pignoli bisognerebbe dire che l’incidente di Alex non è avvenuto a Indianapolis, ma in Germania.

«Se partirai per Itaca, ti aspetta un lungo viaggio – canta Guccini – e un mare che ti spazza via i remi del coraggio. La vela che si strappa e il cielo in tutto il suo furore, però per navigare, solo, ragazzo basta il cuore. Qui si tratta di vivere, non di arrivare primo. E al diavolo il destino. E se non potrai correre e nemmeno camminare, ti insegnerò a volare».

Ma meglio delle mie parole ecco la musica:

Share Button
Annunci
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

3 commenti

  1. signor Zapelloni, sa’ perche seguo il suo blog piu’ che altri siti di sport motoristici? perche’ lei e’ l’unico che parla di Sport (con la s maiuscola) e non solo di gare, di tutto cio’ che sport significa. come in questo articolo. un sentito grazie.

    1. Grazie

  2. Buongiorno Simone mi ha tolto le parole di bocca. Grazie Zapelloni il bell’articolo.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.