A Monaco il re elettrico è Vergne. Primo podio di Massa

Podio principesco a Montecarlo: Vergne, Rowland e Massa

Nona gara stagionale di FormulaE e, dopo otto vincitori diversi in otto gare, a Montecarlo esce un numero già visto quello di Vergne che con la Ds aveva già conquistato la Cina. Primo podio per Felipe Massa…

L’ultimo podio di Felipe era stato a Monza nel 2015. Una bella festa con moglie e figlio proprio sulla pista della città dove abita in Europa…

Pole e vittoria per Jean Eric Vergne e la DS Techeetah’s prima casa ad aggiudicarsi due gare in questo campionato combattutissimo.

Montecarlo è sempre Montecarlo, anche se la pista è ridotta e taglia fuori la salitona che vola verso l’Hotel de Paris e tutta la zona del Casinò e del vecchio Loews. Ma Le monoposto elettriche sono queste e il paragone con la Formula 1 sarebbe davvero sconfortante.

La FormulaE è abituata a correre in città in mezzo alle barriere, ma l’atmosfera di Montecarlo è come sempre particolare se qui gareggiano le Formula 1 non vedo perché non dovrebbero farcela le monoposto elettriche.

Sorpassi poco, quasi nulli. Qualche errore (vedi Wehrlein) qualche pilota che è andato a muro (De Grassi). Ma qua già restare in pista senza sbagliare è tanta roba.

In più c’era da controllare la batteria tanto che in fondo sono arrivati praticamente tutti con l’1% di carica a disposizione.

Share Button
Annunci
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.