#Alonso alla #Dakar, tristezza per favore vai via…

Adesso è ufficiale Fernando Alonso correrà la prossima Dakar con una Toyota Hilux, il mezzo con cui la casa giapponese ha già vinto la gara sudamericana lo scorso anno.

La Formula1 non lo vuole più e Fernando Alonso si tutta in una nuova sfida: vincere la Dakar e diventare il miglior pilota del mondo in tutte le categorie: due mondiali di F1, un Mondiale endurance, due 24 ore di LeMans, una di Daytona… gli manca la 500 Miglia di Indy, ma dopo la Dakar ci riproverà…

Bravo, bravissimo a reinventarsi ogni volta, a trovare nuove sfide, nuovi ingaggi importanti. Ma per gli amanti della Formula1 è solo triste vedere un pilota del suo talento tra le dune e gli sterrati di una gara che non ha più il fascino di un tempo…

Il problema è che Fernando si è bruciato tutti i ponti verso la Formula1 dove ormai sta prendendo possesso della scena una nuova generazione di piloti che difficilmente gli lasceranno ancora il palcoscenico: Verstappen, Leclerc, ma anche Norris, Russell, Sainz… Chi avrà il coraggio di tirarsi in casa un carissimo piantagrane di talento? Nessuno credo. E la favoletta che sia stato Fernando a non accettare la Red Bull di Gasly è appunto una favoletta…

Share Button
Annunci
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.