Benvenuto al #MilanoMonza open air auto show

Prende forma la nuova edizione del Parco Valentino che si trasferirà a Milano e Monza. Segnatevi la data della sesta edizione della creatura di Andrea Levy: dal 18 al 21 giugno 2020.

Si chiamerà Milano Monza Open-Air Motor Show. E porterà le auto a contatto con la gente, proprio come a Torino dove solo le follie della politica non hanno capito la forza dell’idea. Organizzato in collaborazione con ACI, il progetto si candida a diventare punto di riferimento nel calendario internazionale automobilistico per il quale sono attesi 500.000 visitatori.

Un nuovo concetto di motor show che lancia la sfida ai grandi saloni tradizionali e che sorprende con i circuiti dinamici offerti alle case automobilistiche, passerelle nelle quali presentare anteprime e novità tra pubblico, giornalisti e addetti ai lavori. Le presentazioni delle anteprime saranno inserite in un calendario che offrirà a visitatori e brand passerelle glamour tra le strade di Milano e lungo i viali dell’Autodromo, oltre a quella emozionante sulla pista del circuito di Formula 1. Tra i momenti più attesi le sfilate di monoposto di Formula 1 di tutte le epoche, regine delle passerelle per le strade di Milano e lungo i viali del Parco di Monza, oltre che nella vecchia parabolica e nel circuito del Gran Premio d’Italia. Ampio spazio dedicato all’approfondimento delle nuove motorizzazioni, con test drive di elettriche e ibride plug-in per le strade di Milano.

Una manifestazione che fa del dinamismo e delle passerelle di modelli il suo punto di forza, la cifra del suo format. Saranno in movimento anche le due inaugurazioni del Milano Monza Open- Air Motor Show.

La prima, a Milano, alle 20 di mercoledì 17 giugno: torna la President Parade con i rappresentanti delle case automobilistiche alla guida dell’auto più rappresentativa del proprio marchio, una suggestiva preview delle auto esposte negli stand. I presidenti delle case vivranno l’emozione di sfilare tra le vie del centro città: un tappeto rosso segnerà il percorso tra via Dante e via Monte Napoleone, arrivando a lambire il Duomo, in una sfilata in cui i modelli saranno le creazioni guidate dai loro manager.

Giovedì 18 giugno a Monza, sulla pista del Gran Premio di Formula 1, saranno sempre i presidenti a dare il via, trasformandosi in piloti a bordo delle loro auto schierate in griglia.

C’è entusiasmo e grandi aspettative nelle parole di Andrea Levy, Presidente della manifestazione: “Questa per noi è l’edizione 5+1, un cambiamento importante per un progetto nel quale portiamo l’esperienza maturata con Parco Valentino unita alla passione per tutto quello che è il mondo automobilistico. Puntiamo a offrire alle case automobilistiche un evento in Italia che sia di esempio in tutta Europa, che possa attirare pubblico e presentazioni di anteprime. Con la collaborazione di ACI riusciremo a farlo nell’Autodromo di Monza, creando calendari di attività in pista e allestendo un villaggio espositivo in cui protagoniste saranno le case automobilistiche. Con il Focus auto elettriche e ibride plug-in candidiamo Milano a “città modello” per quello che concerne le nuove motorizzazioni rivolte alla sostenibilità ambientale”.

Share Button
Annunci
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.