#Esports: c’è una #Ferrari virtuale al comando. #Tonizza come Leclerc…

C’è una Ferrari che vince anche nei videogame, anzi negli Esports. David Tonizza è il Leclerc della Esports Pro Series 2019, essendo diventato il più giovane vincitore di una gara di campionato. Nelle tre gare disputate in occasione del primo round di campionato, David Tonizza ha infatti conquistato due successi e un terzo posto. Il sim driver italiano ed FDA Esports Team sono dunque in testa delle rispettive classifiche.

David, che ha deciso di adottare il nickname “Tonzilla”, una storpiatura involontaria del suo cognome nata in occasione del Draft di fine luglio, è stato brillante fin dalle qualifiche del primo appuntamento, disputato sulla pista di Sakhir, teatro del Gran Premio del Bahrain. Il pilota della Ferrari numero 46 è scattato dalla terza piazzola dello schieramento ingaggiando da subito un duello per la prima posizione con Daniel Bereznay (Alfa Romeo) e il poleman Frederik Rasmussen (Red Bull). Alla curva quattro il sim driver ungherese ha urtato quello della Ferrari Driver Academy mandandolo in testacoda e finendo per urtare anche Rasmussen. Per lui sono arrivati tre secondi di penalizzazione, mentre Rasmussen ha riportato danni al fondo della sua vettura.

Tonizza è invece riuscito a ripartire rapidamente passando per primo sotto la bandiera a scacchi e diventando così il più giovane sim driver a vincere una gara della F1 Esports Pro Series. Alle sue spalle la Renault dell’olandese, ex pilota di Formula Renault, Jarno Opmeer e il britannico Salih Saltunç con la seconda Alfa Romeo. Più fatica ha fatto l’altro alfiere di FDA Esports Team, Amos Laurito, 16° dopo essere partito 19°.

La seconda corsa è andata in scena a Shanghai e ha visto David schierarsi sulla griglia dalla quarta posizione. Al via “Tonzilla” è scattato al meglio ed è subito stato tra i protagonisti superando il poleman Bereznay, poco dopo costretto al ritiro. Da quel momento il pilota di FDA Esports Team ha amministrato il proprio vantaggio sugli inseguitori, riuscendo a resistere nel finale agli attacchi di Rasmussen e salendo sul gradino più alto del podio accompagnato dal danese e dal sim driver tedesco Marcel Kiefer con la Racing Point. Amos Laurito è partito e giunto 16°.

La terza gara del primo round si è svolta sul circuito cittadino di Baku, nel quale Rasmussen è stato assoluto dominatore davanti al finlandese della Williams, Tino Naukkarinen. Tonizza è comunque stato autore di una gara solida portando a casa quindici punti preziosi per la classifica. Segnali positivi anche da Laurito, che con il 13° posto ha disputato la sua miglior gara di stagione.

Dopo tre corse Tonizza ed FDA Esports Team guidano con 65 punti le due graduatorie di campionato. “Tonzilla” ha 22 punti di vantaggio su Rasmussen e 34 su Kiefer. FDA Esports Team ha 21 lunghezze di margine sulla Red Bull e 26 sulla Racing Point.

Appuntamento con il Round 2 il 2 ottobre.

Share Button
Annunci
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

2 Comments

  1. Mi perdoni, non ho capito “anche” nei videogames. Perchè, a parte Spa e Monza quest’anno e finora, dove ha vinto la ferrari e soprattutto, cosa ha vinto la ferrari negli ultimi sette anni?

    1. Anche perché ha appena vinto Spa s monza

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.