#FormulaE sempre molto videogame con #Bmw che batte #Mercedes, #Porsche e #Audi

La Formula E ha cominciato la sua sesta stagione con una doppia gara in Arabia Saudita. Hanno vinto Sam Bird (Virgin a Racing con motore Audi) venerdì e Sims sabato (Bmw).

Mercedes e Porsche non hanno ancora colpito, ma hanno comunque cominciato con il piede giusto in un campionato che rischia di trasformarsi in una grande sfida tra costruttori tedeschi. Venerdì ha vinto un motore Audi, sabato una Bmw. Ricordiamo che i telai sono Dallara per tutti, i freni Brembo, le gomme Michelin, le batterie McLaren mentre tutto il resto è libero.

La BMW ha festeggiato la prima doppietta (e doppia pole position) con Sims e Gunther proprio nell’anno in cui sono entrate in gioco Mercedes e Porsche…non male per la casa di Monaco..

Gare divertenti? Dei videogame più che altro. Venerdì ha vinto chi ha saputo gestire meglio l’attack mode, cioè l’extra boost che si rivede passando su una parte speciale della pista, un po’ come nei videogiochi di SuperMario. Peccato che su questa pista fosse fuori traiettoria e che per incassare il boost (obbligatori due passaggi) si perdevano posizioni… sabato Sims che partiva in pole non si è lasciato sorprendere.

Sabato poi la Safety Car è dovuta intervenire due volte e i commissari sono riusciti a penalizzare Massa per partenza sbagliata dopo poi di mezz’ora di gara… una lentezza inspiegabile. E a fine gate sono stati comminati dei drive trough che hanno rivoluzionato la classifica.

Share Button
Annunci
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.