#Marquez imprendibile, ma #Dovi c’è

Marc Marquez si riprende la pole riportando la Honda davanti a tutti in Argentina dove il tifo da stadio è tutto per Valentino, ma dove il campione spagnolo ha ancora una volta messo tutti a zittire. E’ la sua pole numero 53 i top class, la quinta in sei eduzioni della gara di Rio Hondo.

Andrea Dovizioso ha limitato i danni: terzo. In prima fila su una pista che è la meno indicata per le caratteristiche della sua Ducati. E comunque per la gara è prevista pioggia e quindi tutto può succedere davvero.

“Era importante partite in prima fila, siamo molto più veloci dello scorso anno. Non siamo ancora veloci per battere Marquez, ma possiamo dure la nostra”, le parole del Dovi che qui in prima fila non era mai partito.

Tra Marquez e Dovi si è infilato Vinales con la Yamaha che aveva fatto partire in pole nella prima gara dell’anno. Valentino si è accontentato del quarto posto, battuto ancora dal compagno, ma con un passo gara interessante. Un passo da podio direi.

Marquez ancora favorito, ma dove è la novità? Vedremo se tenterà la grande fuga o resterà in lotta con gli altri fino alla fine.

Share Button
Annunci
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.