#monacogp pagelline con lode per #Hamilton #Verstappen e #Leclerc

Hamilton con l’halo rosso per Niki

Le pagelline del #MonacoGp riportano in primo piano gli uomini più delle auto. In tre meritano il massimo dei voti: Hamilton, Verstappen e Leclerc. Ma nello stesso tempo vanno dietro la lavagna gli uomini Ferrari che l’hanno data vinta ai computer non capendo che Leclerc senza rientrare in pista sarebbe stato eliminato in Q1. Una F1 più umana. Su una pista assurda dove l’uomo però conta eccome.

10 e lode ai caschi di Hamilton e Vettel. È in generale a tutta la Formula1 che ha onorato nel migliore dei modi Niki Lauda. Quei cappellini Rossi ci resteranno nel cuore. Persino la Ferrari ha messo in scena un grande casino, come avrebbe chiamato Niki quel che ha combinato con Leclerc.

10 a Lewis Hamilton. Dall’ultimo giro in qualifica, all’ultimo giro in gara è stato insuperabile. Voleva questa vittoria per Niki e l’ha portata a casa con tutte le forze concedendosi come premio un tuffo in piscina. Una volta di più a fatto capire al mondo la differenza che c’è tra lui e Bottas. Insuperabile.

9 a Max Verstappen. Non è finito sul podio che meritava per come ha guidato negli scarichi della Mercedes per tutta la gara. Ci ha provato e forse avrebbe potuto farlo qualche giro prima. Peccato per quell’uscita dai box davvero azzardata e pericolosa (ma anche i suoi uomini hanno delle responsabilità). Prontissimo.

8 a Charles Leclerc. Con il musone per colpa delle strategie ferrariste ha deciso di correre alla va o la spacca. Due volte è andata, la terza ha spaccato. Ma la sua grinta, la sua voglia ci racconta una volta di più che se fosse partuto davanti, ci saremmo divertiti ancora di più. Salvatelo.

7 a Sebastian Vettel. Un secondo posto arrivato dal cielo. Sebastian ha fatto i numeri in qualifica rischiando tutto contro i guard rail. Poi in gara è stato soprattutto attento a non sbagliare sognando che il regalo in arrivo potesse diventare ancora piùimportante. Ma sarebbe stato troppo.

6 Carlos Sainz. Ha portato la McLaren al sesto posto a Montecarlo con una gara attenta e una qualifica all’altezza. Anche Gasly si merita un 6. Va bene che ha fatto il giro più veloce, ma se paragoniamo la sua gara a quella di Max… Beh…

5 ad Antonio Giovinazzi che dopo un Fp3 interessante è rimasto vicinissimo a Kimi anche in Qualifica (prima che l’Alfa combinasse un altro pasticcetto)… ma poi in gara l’ha combinata un po’ troppo grossa con il povero Kubica. Ma se doveva provarci Leclerc, perchè Antonio avrebbe dovuto aspettare. E già. Perchè?

4 a Nico Hulkenberg. Ricciardo sta offuscando la sua stella di grande promessa mai sbocciata davvero.

3 all’Alfa Romeo. Che si sia già francesizzata (o meglio Renaultizzata?). Ma continua a pagare un progetto sbagliato come quello di Maranello. Kimi meritava un Gp numero 300 più divertente. Invece è finito dietro a Russel…

0 alla Ferrari. Perché il pasticcio combinato in qualifica ai danni del povero Leclerc passerà alla storia. Non riesco a capire che cosa stia succedendo a Maranello. O forse lo si capisce benissimo guardando chi comanda (e non alludo a Binotto).

Share Button
Annunci
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

12 Comments

  1. Pensa ci sia il rischio, che leclerc si stufi del trattamento ricevuto e vada via?

    1. Noooo

      1. speriamo sopratutto che la ferrari, torni competitiva.

  2. Come fa a dare 8 a leclerc che ha sbagliato? Ha fatto 2 super sorpassi ma ha fatto pure un ‘ errore costato gara e punti… Mah… E’ di parte

  3. Sono d’accordo con lei. Il pesce puzza dalla testa. Sono convinto che per il pasticcio di sabáto il commento di Marchionne/Todt/Enzo ecc sarebbe stato ben diverso a quello dell’attuale ad Ferrari. E la seconda volta che un manager di vértice si consola in modo bánale (vedi giró veloce Bakú). Domanda per lei – possibile che lo vediamo solo noi??? Io riempirei le pareti di ufficio di quei due con la frase Di Enzo “il secondo e il primo dei perdenti”… la vedo male, lei e piu ottimista?

  4. Ha fatto gia’ un sacco di errori in 6 gare… Lo state pompando piu’ del dovuto…. Siamo 5-1x vettel in qualifica… E in gara solo in bahrin e forse a baku andava di piu’… Quando conta vettel va di piu’… Qualifiche e gara… Se avrebbe fatto vettel quello che ha fatto lui ieri apriti cielo…. Coerenza ci vuole… Vedremo quando sara’ lui in pilota numero 1 che combina… Vi aspetto…

    1. Caro amico ,ti ricordo che fino a qui l’unica pole l’ha fatta Leclerc. E poi permettimi una puntualizzazione : ” …se avrebbe fatto Vettel quello che…..” è un gravissimo errore di grammatica . Si dice : ” …se avesse fatto Vettel ….” ! Studia .

      1. ricordo che siamo 5 a 1 per vettel in qualifica, e che leclerc ha gia’ fatto 4-5 errori in 6 gare…. Lo state pompando troppo… Lui era quello freddo che non avrebbe fatto tutti gli errori che ha fatto vettel, dopo 6 gare tutti questi errori.. Vedremo quando non ci sara’ piu vettel e sara’ lui la prima guida come finira’… Poi non scendete dal carro di leclerc e salite su quello di altri… Vettel e’ un 4 volte campione del mondo ricordatelo professorino

      2. Ricordo di moderare i toni. Grazie

  5. Professorino che tono e’?

    1. Non è bello

      1. Neanche studia anzi e’ peggio penso

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.