Pagelle parte 2: #Vettel e la letterina salva #Ferrari

Pagelle 2018 seconda parte. Tocca ai bocciati. Il primo della lista è Sebastian Vettel che, nonostante le 5 vittorie, ha sbagliato davvero troppo.

Il bocciato dell’anno è Sebastian Vettel. (Leggete qui la prima parte) A chi mi ha chiesto perché Seb è stato bocciato e Dovizioso no, rispondo con un semplice dato statistico. Vettel ha quattro mondiali in bacheca e da lui ci si aspetta sempre di più, vincere delle gare non basta, deve vincere sempre quando guida un’auto che glielo permette. E Seb, come ho già scritto spesso durante l’anno, ha sbagliato davvero troppo.


Una cosa giusta però Seb l’ha fatta: la letterina di fine anno alla squadra in cui chiede di restare uniti.

Anche se non siamo riusciti a riportare il titolo a Maranello, possiamo dirlo forte: abbiamo dato il massimo e dobbiamo continuare a farlo! Rimbocchiamoci le maniche, cerchiamo di comunicare sempre meglio fra di noi, con fiducia e stima reciproca, aiutandoci in tutto e per tutto…
Solo continuando a lavorare insieme come una squadra forte ed unita possiamo fare ‘il prossimo passo! Per impegno ed entusiasmo siamo una squadra fantastica! E io vi prometto che per il 2019 darò tutto il possibile per raggiungere il nostro grande obiettivo! Vi auguro tutto il meglio. Grazie mille. Sebastian“.

La letterina di Sebastian mette sotto la lente tra color che son bocciati la coppia Arrivabene & Binotto. Non per i risultati raggiunti (Arrivabene ha rimesso in riga la squadra dopo il crollo di fine estate, Binotto ha recuperato la competitività) ma per l’atteggiamento che viene raccontato da più parti. Tra i due la guerra non sarebbe più solo silenziosa. Prima c’era Sergio Marchionne (voto 11 alla memoria) a tenerli a bada, oggi. Non c’è più nessuno (John Elkann dove sei?). L’augurio è che la strana coppia seppellisca l’ascia di guerra per il bene comune che poi è il bene della Ferrari e dei suoi tifosi. Hanno l’intelligenza per farlo. Comunque se dovessi scommettere ora su quel che accadrà dico che difficilmente la coppia non scoppierà definitivamente prima dell’inizio della stagione. Spero di sbagliarmi, ma i segnali non sono per nulla incoraggianti.

Tra i bocciatissimi Williams, McLaren, Renault, Toro Rosso, Ocon (per come ha sbattuto fuori Max in Brasile e per come si è giustificato), ma ne abbiamo già parlato a fine stagione (Vedi qui) . Aggiungerei Toto Wolff… Non per i risultati raggiunti: super. Ma per qualche parola di troppo durante la stagione. E per quella sua voglia (manifestata nelle ultime interviste) di appropriarsi di Michael Schumacher…

Tra coloro che sono a zero o appena sopra metto i Commissari Fia. Troppo spesso hanno preso decisioni poco lineari, hanno alimentato sospetti, hanno salvato Hamilton (che, ripeto, ha comunque vinto strameritatamente). In F1 c’è bisogno di regole certe e ancora oggi aspettiamo una risposta sui benedetti cerchioni forati della Mercedes. Inaccettabile. A far compagni ai Commissari Fia ci sono gli organizzatori di Silverstone per il pasticcio sull’asfalto che ha costretto la MotoGp a far saltare il Gran Premio. Scandalosi. Certo anche la Dorna non è stata da meno… Cose così in Formula 1 non capitano.

Share Button
Annunci
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

10 commenti

  1. Bocciato Toto Wolff “per qualche parola di troppo durante la stagione.”….
    C’e’ chi puo’ (permetterselo) perche’ alla fine vince e zittisce (o dovrebbe) tutti , e chi non potrebbe perche’ continua a prenderle sonoramente ma viene misteriosamente elogiato da Zapelloni.
    Wolff non e’ certamente un simpaticone , Arrivabene,,,,,beh lasciamo stare.
    Buon anno

    1. Buon anno anche a lei e guardi che Toto Wolff mi sta molto simpatico

  2. Bocciare Wolff mi sembra davvero una blasfemia; dovrebbe essere il secondo promosso dopo Hamilton, forse non ci rendiamo conto di quanto sia difficile gestire un team reduce da 4 titoli costruttori e piloti e, quest’anno, gestire la rivalità con la Ferrari. Sono sicuro che se lo avessimo avuto noi al muretto avremmo portato la lotta mondiale fino alla fine; concordo sul fatto che alcune dichiarazioni siano state fuori luogo ma non da portarlo alla bocciatura.

  3. Concordo con lei sig Zapelloni a bocciare Wolff per queste ultime inappropriate dichiarazioni su Schumacher, soprattutto perché ricordiamo che la Sauber in F1, che rappresentava il “mondo Mercedes” di quei tempi, prese gli altri due Frentzen e Wendlinger… capisco una frase del genere da Briatore o Jordan, ma non da Wolff.
    Ma in casa Ferrari chi bocciano prima del campionato: Arrivabene o Binotto?? Un divorzio durante la stagione sarebbe pure peggio.

    1. Concordo devono sbrigarsi a fare la pace…

  4. Scusi zapelloni cosa c’ entra che vettel ha 4 titoli mondiali e dovizioso no? Dovizioso ha ssbagliato troppo anche lui non vuol dire che se non ha 4 titoli mondiali, dopo gli errori che ha fatto e gli zeri che ha fatto, perche’ ha vinto 4 gare allora e’ da 7 e vettel che ha vinto 5 gare e’ da 5… Pero’ con vettel ha sbagliato tante volte anche la ferrari,.oltre a sviluppi sbagliati ecc, con dovizioso la ducati non ha sbagliato niente… Non e’ un metro di giudizio uniforme, dovizioso merita 5 non di piu’… Vorreri farle notare come verstappen sono giorni che sminuisce hamilton, dicendo che con questa mercedes tutti i top avrebbero vinto, lui, alonso, seb e ricciardo, e ha detto che vorrebbe avere anche lui un compagno non veloce come bottas, e ha fatto capire zerbino, cosi come hamilton che ha detto puo’ guidare rilassato e senza pressioni visto che il livello del suo compagno confronto a lui e’ basso… Io come ho gia’ detto penso che max in parte abbia ragione, non reputo hamilton cosi immenso, e’ un campione ma non ai livelli di schumacher ecc…

    1. Voglio dire che a chi ha 4 titoli mondiali non perdono nulla a chi non ha ancora vinto perdono di più. Tutto qui…
      E su Hamilton beh guardi Bottas e mi dica se fa le stesse cose

  5. Bottas non puo’ fare le stesse cose di hamilton, essendo nettamente inferiore… E’ come dire vandoorne che non poteva fare le stesse cose di alonso… Be’ allora secondo la sua teoria un 4 volte campione del mondo non puo’ fare errori, le ricordo che sono sempre persone… Li ha ha fatti marquez che ha vinto 7 titoli, e li ha fatti anche hamilton quando aveva vinto 3-4 titoli… Tranquillo che hamilton con un verstappen, ricciardo ecc come compagno non sarebbe la stessa cosa, verstappen l’ ha fatto capire chiaramente… Sono bastati rosberg e button per batterlo, anche se ricciardo non so se sia meglio di loro.. Io ad hamilton avrei dato 8,5-9

    1. A un 4 volte campione del mondo si perdona meno che agli altri. Il concetto è questo

  6. Sono d’ accordo ma dovizioso non puo’ prendere 7… Dovizioso non puo’ prendere neanche 6 dev’ essere bocciato…a fatto 4 zeri sono errori molto gravi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.