Pagelline #HungarianGp: #Hamilton e la #Mercedes si prendono tutto

Pagelline ungheresi prima delle vacanze estive che per molti dovranno essere di profonda meditazione.

10 alla Mercedes che in una settimana è passata dalle scene ridicole di Hockenheim al capolavoro di Budapest. Una vittoria costruita ai box con molti rischi ma massima fiducia in chi doveva portare a compimento la strategia.

9,5 a Hamilton perfetto esecutore dei piani Mercedes. Cattivo ed efficace al momento giusto dopo aver sofferto più del normale in qualifica. Ha voluto far capire alla foresta che il re è ancora lui.

8 a Verstappen. La prima pole, la partenza perfetta…l’illusione di potercela fare. La strategia Red Bull si è rivelata perdente, ha richiamato Max troppo presto lasciandolo poi sulle tele alla fine. Caduta nel tranello Mercedes. Ma Max poteva farci poco. Lui il suo lo aveva già fatto.

7,5 a Carlos Sainz. Super Lando qui, super Lando la’, ma il giovane Sainz ha 34 (sì proprio trentaquattro) punti in più… mica male…

7 a Raikkonen perché continua stupirci. Ha difeso la posizione su Bottas come solo il giovane Kimi sapeva fare. Una luce nel buio di un’Alfa che continua a balbettare.

6,5 ad Albon. Avrà perso il ruota a ruota con Kvyat, ma poi a punti ci è arrivato lui…

6 a Sebastian Vettel. Un podio a più di un minuto dal vincitore non va festeggiato e infatti Seb non sembrava felicissimo, anzi ha detto che di vacanze per la Ferrari proprio non se ne parla… Ha battuto Leclerc, ma il confronto in qualifica dice 6-6… e non è da lui…

5 a Leclerc. Bravo in qualifica meno in gara dove prima ha rischiato con Bottas e poi ha perso il confronto tattico con il compagno. Ma a pesare di più è l’errore in Q1, avrebbe potuto costare carissimo.

4 a Bottas. Grande in qualifica, pollo e poi sfortunato al via. La sua stagione in Mercedes rischia di finire quest’anno… giusto? Credo che pesi la voglia di Wolff di avere anche lui un giovane promettente in casa…

3 Gasly. Non vorrei essere ripetitivo, ma prendere 9 decimi in qualifica e finire doppiato in gara non è bello per un giovane che pensava di essere un mezzo fenomeno.

2 alla Haas. Arrivare dopo 12 gare a decidere che la miglior auto è quella schierata in Australia non è imbarazzante. È peggio.

1 ai trofei ungheresi. Un’urna funeraria come premio non mi sembra il massimo….

0 alla Ferrari perché una volta non sbagliava un cambio gomme mentre oggi non passa gara che non combini un pasticcio. Anche piccolo, ma pasticcio… Che sta succedendo?

Share Button
Annunci
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

12 Comments

  1. Anche hamilton e bottas sono 6 a 6 in qualifica… Poi in gara bottas non e’ l livello… Quindi… Penso che i voti sono piu’ o meno giusti… Ma la mercedes e’ un missile a 2 secondi al giro quando gli serve… Qualche gara vogliono tenere il campionato diciamo con qualche interesse… E’ palese la cosa…penso che un top driver con quella macchina farebbe le stesse cose di hamilton…la differenza la fa la macchina…mai visto un dominio cosi in f1…. Ferrari e red bul non erano cosi dominanti soprattutto red bull 2 anni non lo era…. Se un giorno gli altri competitor della mercedes saranno almeno al loro livello voglio vedere hamilton…

  2. A mio avviso, Verstappen appena uscito dai box con gomme nuove ha spinto per 6/7 giri (troppo) e non è stato in grado di gestire al meglio le gomme, cosa che Hamilton e Vettel hanno fatto magistralmente. Ecco perché, fino a prova contraria, i due sono ancora superiori a Verstappen (che ha pur dimostrato grande maturità nel duello).

    1. Max ha cambiato 6 giri prima di Hamilton e 14 di Vettel…

  3. Sono molto d’accordo con le valutazioni su Sainz… zitto zitto fa molto bene da diverse gare.
    Leí lo paragona con Lando, ma io lo farei con Gasly – visto che RB ha chiaramente scelto uno anziche’ l’altro e qui secondo me hanno sbagliato scegliendo Pierre… e non sembra un errore di valutazione piccolo.
    Cosa ne pensa lei? Troppo presto per il paragone?
    Oppure RB ha visto male?

    1. Credo che il paragone con max sua impietoso per tanti… ma sainz mi sembra più bravo a gestire le gomme in gara e probabilmente farebbe meglio di Gasly…

  4. avrei dato 10 anche a Hamilton che si è dovuto fidare di quanto il suo ingegnere gli diceva e ha fatto tutto quello che poteva nel migliore dei modi. Non è da tutti sperare che al box abbiano fatto i calcoli correttamente. C’è chi in una settimana passa dallo zero al 9.5 (10 per me) e chi dal 9 al 6; però il 9 in Germania era anche un pò regalato considerato che 7 macchine su 20 non sono nemmeno arrivate in fondo…

    1. Non commettere errori era stato comunque un ottimo segnale su una pista dove era finita come sappiano l’anno scorso…

      1. Io onestamente mi trovo d’accordo con lei Zapelloni: Mercedes e Hamilton al top, ma di certo la vittoria è stata confezionata con un determinante contributo della strategia del team, ci sta il mezzo punto in più alla squadra. E comunque ricordiamoci che stiamo paragonando un 9,5 con un 10: roba che a scuola avrei fatto carte false per qualsivoglia dei due!! Lei che commento si sente di fare su Ricciardo? Pochi giorni fa potenziale sostituto di Vettel, ora vittima della sindrome-Alonso (ovvero decisioni sbagliate per mancanza di fiducia nella Honda)…

      2. Più che sindone da Alonso diciamo che è voluto fuggire da max…

    2. Ce la differenza che chi passa da 9 a 6 guida una caretta che prende un minuto e viene quasi doppiata dal missile di quello che prende prima 0 e poi 9,5… Ma tu eri quello che dicevi gare fa pure che carletto gia’ la gara scorsa avrebbe sorpassato il 4 volte campione del mondo… Abbiamo visto da 3 a 24 punti di vantaggio… Continua cosi non ne azzecchi una…

      1. Anzi ora il pentacampione ha un super missile visto che hanno portato una nuova benzina che da 18 cavalli in piu’ alla gia’ astronave del pentacampione… Aumentandone ancora di piu’ le gia’ mostruose prestazioni di questo missile che quando mostra il reale potenziale dell’ astronave da 2 secondi 2,3 al giro alla carretta del 4 volte campione del mondo… Ma qualcuno avra’ un’ altro televisore o vede bo chissa’ cosa…

      2. Chi passa da 0 a 9,5 guida un missile che da 2 secondi 2,3 a chi passa da 9 a 6 che guida una carretta con le ruote…. Ma carletto non doveva sorpassare il 4 volte campione del mondo 2 gare fa? Leggo la classifica piloti e leggo da -3 prima di 2 gare fa a – 24 ora due gare dopo… Forse x qualcuno la classifica e’ diversa avra’ punteggi tutti suoi… Hahah

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.