#Porsche e #Tag la #FormulaE riunisce due vecchi amici

TAG Heuer e Porsche sottoscrivono un accordo di lungo termine relativo al loro impegno con la Formula E e il marchio orologiero svizzero diventa Title and Timing Partner. Porsche entra nel campionato ABB FIA di Formula E 2019/20 con il nome TAG Heuer Porsche Formula E Team.

Porsche e Tag insieme hanno scritto pagine importanti nella storia degli sport motoristici, della Formula 1 soprattutto. Negli anni Ottanta con la McLaren, Porsche e Tag hanno conquistato due campionati del mondo piloti e due costruttori.

Erano gli anni dell’ultimo Lauda e del primo Prost. La partnership cominciata a fine 1983, si è conclusa a fine 1987.

Il marchio orologiero svizzero Heuer era già coinvolto con gli sport motoristici negli anni ’70, in collaborazione con Jo Siffert che ha guidato per la Porsche dal 1966 al 1971 vincendo una serie di gare di endurance e contribuendo alla vittoria Porsche nei Campionati Mondiali di Sportscar del 1969. Negli anni ’90 TAG Heuer diventa sponsor della Porsche Supercup e ancora oggi continua ad essere partner di molte Porsche Cup. Sulla base dei loro precedenti successi Porsche e TAG Heuer stanno ora procedendo verso nuove frontiere nel loro impegno con la Formula E, la prima serie al mondo di corse su strada con auto elettriche che a breve partirà con la sua sesta stagione.

Questa ambizione e questa passione per gli sport motoristici è parte dei valori condivisi che uniscono TAG Heuer e Porsche. Questa cultura condivisa è sempre stata ancorata ad un approccio avanguardistico, sempre incline a sfidare le convenzioni e innovare, sia in termini estetici che di qualità senza compromessi. TAG Heuer è stato sinonimo di sport motoristici dagli inizi del XX secolo attraverso partnership di rilievo in tutti gli ambiti dello sport. Il brand orologiero di lusso è anche uno dei partner fondatori del Campionato ABB FIA di Formula E, che continua a guadagnare slancio e fan in tutto il mondo.

Share Button
Annunci
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

1 Comment

  1. […] Con Porsche torna a far coppia un marchio come Tag Heuer già legato a Stoccarda ai tempi della Formula 1 e già partner del campionato elettrico dalla prima stagione https://topspeed.blog/porsche-e-tag-la-formulae-riunisce-due-vecchi-amici/ […]

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.