#Senna si racconta: sentite la sua voce

Quei nastri pieni di ricordi

Ayrton Senna 25 anni dopo. Il primo maggio è come sempre una cascata di ricordi. Quest’anno che gli anni sono 25, poi, dovunque ti giri trovi qualcosa che fa pensare a Senna. Articoli, inserti, libri, filmati. Tanta roba di qualità, senza dubbio.

Spulciando nelle mie vecchie registrazioni ho deciso di ricordare Ayrton con le sue parole. Sono frasi tratti dalle interviste che ho realizzato con lui negli anni, fortunatamente registrate su microcassette e quindi ancora utilizzabili. Magari la qualità non è eccelso, ma ne viene fuori l’uomo oltre al campione. La sua voglia di dare sempre il massimo, la sua voglia di superarsi, l’attrazione fatale per la vittoria.

Quando ho vinto una volta poi volevo continuare a vincere…

La conquista più grande: il primo Mondiale…

Non è che non posso sposarmi, ma…

Share Button
Annunci
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.