#Vettel a Maranello. Giorno di pace e di lavoro…

Giornata a Maranello oggi per Sebastian Vettel che era atteso al simulatore per preparare al meglio il Gran Premio del Giappone, in programma sulla pista di Suzuka domenica 13 ottobre. Prima di riunirsi con gli ingegneri il pilota tedesco, all’ora di pranzo, ha incontrato il Team Principal Mattia Binotto per una chiacchierata serena e costruttiva, mentre nel pomeriggio si è calato nell’abitacolo del simulatore per una sessione di lavoro nella quale sono state provate diverse configurazioni della SF90 in differenti condizioni di pista.

Questo il comunicato Ferrari. Che cosa nasconde?

La voglia di riportare la pace tra i due litiganti. La necessità di chiarire il discorso con Seb, la sua disobbiedienza nei primi giri a Sochi e soprattutto la volontà di farlo sapere in giro. Non necessariamente a Charles che non ha certo bisogno di comunicati per sapere che cosa succede a Maranello.

Seb già il lunedì dopo Sochi era in Italia, a Lovato, a girare coi kart, a lavorare sui kart per non pensare troppo alla gara di Sochi, al momento particolare della sua carriera.

 Quello di Suzuka è uno dei circuiti preferiti da Vettel che in casa Honda ha vinto 4 volte, ma mai da quando guida per la Ferrari. In Giappone la Ferrari potrà puntare a pole e vittoria? Credo proprio di sì viste le ultime evoluzioni, anche se oltre a Mercedes dovrà fare attenzione alla Honda.

Share Button
Annunci
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.