#Volkswagen entra in una nuova era con la #ID3

Per Volkswagen è l’inizio di una nuova era. Per il mondo dell’automobile non ancora. Ma la strada indicata dalla casa tedesca è chiara: ecco l’auto elettrica per tutti. La ID.3 vuole essere oggi quello che è stato il Maggiolone nella storia: la macchina del popolo, la macchina accessibile a chiunque (o quasi).

La ID.3, un’auto 100% elettrica di ultima generazione, è il primo modello nato dalla piattaforma MEB ed è completamente a emissioni zero di CO2. L’ edizione speciale, la ID.3 1ST (prenotabile in tre varianti di equipaggiamento), consente autonomie in modalità elettrica fino a 420 chilometri (WLTP). Il lancio della ID.3 avverrà a metà del 2020.

Tutti i modelli ID.3 1ST montano la batteria più richiesta, con capacità effettiva di 58 kWh. In futuro, nella versione di serie verranno montate una batteria più piccola con una capacità effettiva di 45 kWh e un’autonomia fino a 330 chilometri, nonché una batteria più grande con capacità effettiva di 77 kWh e un’autonomia fino a 550 chilometri. Grazie alla capacità di ricarica rapida dell’ID.3 1ST, con una potenza di ricarica di 100 kW, in 30 minuti è possibile ricaricare circa 290 chilometri di autonomia (WLTP) o circa 200 chilometri per un viaggio in autostrada – molto più di quanto sinora visto nel segmento delle compatte.

Il veicolo è progettato per durare, perché la Volkswagen offre una garanzia di otto anni o 160.000 chilometri per la batteria della ID.3. Anche esteticamente è chiaro che la ID.3 è molto più di un nuovo modello.

Il suo design lascia intravedere una nuova era della mobilità elettrica e allo stesso tempo mette a disposizione un ampio spazio, reso possibile dai vantaggi del minore ingombro tipico della trazione elettrica. Le dimensioni esterne sono comparabili a quelle della Golf, mentre l’abitacolo della ID.3 offre lo spazio di una vettura di classe superiore.

Il prezzo base del modello di serie sarà inferiore a 30.000 Euro, detratti i previsti incentivi statali sarà comparabile a quello delle tipiche vetture compatte; un’auto elettrica per molte persone.

La ID.3 in pillole:

  • Anteprima mondiale: con la ID.3 la Volkswagen presenta il primo veicolo elettrico basato sulla piattaforma modulare MEB.
  • Elevata autonomia: il sistema di batterie scalabile offre autonomie fino a 550 chilometri.
  • Tempi di ricarica ridotti: con una potenza di ricarica di 100 kW in soli 30 minuti è possibile caricare circa 290 chilometri di autonomia (WLTP).
  • Mobilità elettrica per tutti: la ID.3 nella versione di accesso costa meno di 30.000 Euro.
  • Mobilità sostenibile: batteria, catena di fornitura, produzione – con l’ID.3 la Volkswagen offre per la prima volta una vettura con emissioni zero di CO2.
  • Il design di un futuro elettrizzante: la forma perfetta, la linea senza soluzione di continuità, la classe delle compatte sperimenta una nuova qualità di design.
  • Interni innovativi: il concetto Open Space della ID.3 offre la disponibilità di spazio di una classe superiore e crea nuovi standard.
  • Comandi intuitivi: semplice come non mai, il conducente si orienta al primo sguardo.
  • Prestazioni sorprendenti: il pianale MEB offre una distribuzione ottimale dei pesi e un comportamento di marcia dinamico grazie alla trazione posteriore.
  • Massima sicurezza: i numerosi sistemi di assistenza forniscono il più elevato grado di sicurezza e comfort.
  • Una nuova era dopo il Maggiolino e la Golf: con l’ID.3 la Volkswagen si proietta nell’era della mobilità a emissioni zero di CO2.
Share Button
Annunci
umberto zapelloni

Nel 1984 entro a il Giornale di Montanelli dove dal 1988 mi occupo essenzalmente di motori. Nel gennaio 2001 sono passato al Corriere della Sera dove poi sono diventato responsabile dello Sport e dei motori. Dal marzo 2006 all'aprile 2018 sono stato vicedirettore de La Gazzetta dello Sport

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.